Sport, scuola e volontariato: la partita di calcio diventa solidale

L'iniziativa è andata in scena giovedì allo stadio Sada.

Sport, scuola e volontariato: la partita di calcio diventa solidale
Monza, 10 Giugno 2018 ore 14:34

Sport, scuola e volontariato: la partita di calcio diventa solidale. A volte il pallone può divenire lo strumento per promuovere la solidarietà. E così ha pensato Manuelita Vella, insegnante del Mapelli di Monza che ha pensato di coinvolgere i suoi studenti per una partita di calcio molto particolare.

Sport, scuola e volontariato: la partita di calcio diventa solidale

Sport, scuola e volontariato

La partita benefica del Mapelli di giovedì scorso era a favore di VoCi, un’associazione per i più deboli che sta nascendo anche a Monza. L’iniziativa è stata organizzata da Manuelita Vella che ha conciliato lo sport, il divertimento e il volontariato. Un evento, insomma, che apre a nuovi progetti per coronare un sogno: “Aprire i cuori dei ragazzi verso il sociale, mettendo a disposizione le loro capacità.  Un ringraziamento al dirigente scolastico del Mapelli, Aldo Melzi che ha accolto con entusiasmo tale iniziativa, sposandola in toto e mettendo anche a disposizione la propria forma fisica, visto che ha giocato anche lui – ha dichiarato la volontaria e insegnante Vella – Grazie a Gaetano Galbiati che ha messo a disposizione il campo. L’associazione si prefigge di mettere a disposizione le peculiarità di ognuno, per operare in diversi campi: dagli anziani agli adolescenti, ai senza fissa dimora ed in collaborazione con il comune ed altri enti”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia