la situazione

Stabile a 200 il numero dei seregnesi positivi al Coronavirus

Nuovo aggiornamento del sindaco di Seregno, Alberto Rossi, sulla situazione in città.

Stabile a 200 il numero dei seregnesi positivi al Coronavirus
Seregnese, 23 Aprile 2020 ore 16:02

Nuovo aggiornamento del sindaco di Seregno, Alberto Rossi, sulla situazione in città e sulla gestione dell’emergenza sanitaria. I seregnesi positivi al Coronavirus sono stabili a quota 200.

Stabile a 200 il numero dei seregnesi positivi al Coronavirus

“Nella lista di Ats rimane stabile a 200 il numero di seregnesi positivi al tampone – fa fatto sapere nella tarda serata di ieri il primo cittadino. Di questi 25 sono deceduti e 19 sono guariti, ossia risultati negativi ai due tamponi di controllo. Ho speranza che questo secondo gruppo cresca nelle prossime settimane: ci sono infatti 34 persone che avendo superato la fase acuta sono state dimesse dall’ospedale e proseguono la terapia a casa, e ci sono inoltre diversi cittadini in attesa di tamponi per la verifica dell’avvenuta guarigione”. 

La situazione nelle Rsa

Aggiornamenti importanti anche per quanto riguarda la situazione nelle Rsa. Come ha fatto sapere il sindaco c’è infatti un nuovo comunicati della Don Gnocchi:

“Nei giorni scorsi i responsabili del Centro Ronzoni-Villa della Fondazione Don Gnocchi hanno esteso i tamponi a tutti gli ospiti della RSA, secondo i protocolli di mappatura epidemiologica definiti dalle Autorità. Questo ha consentito di rilevare un numero complessivo di 68 ospiti della RSA positivi al Covid-19, che al momento sono in condizioni di salute stabili; sono continuamente monitorati e assistiti dagli operatori. Sono mantenuti in isolamento – rispetto alle aree riservate agli altri ospiti – e ricevono la cura e l’assistenza adeguate. Presso la RSA si è registrato il decesso di un ospite con tampone positivo per Covid-19. La Fondazione esprime il proprio cordoglio e la vicinanza alla famiglia, per questa dolorosa perdita. Sono in corso i tamponi di controllo – eseguiti secondo i protocolli delle Autorità – sui 16 minori del Centro positivi al Covid-19, essendo trascorsi i quattordici giorni previsti per il periodo di quarantena. Durante tutto il periodo i minori hanno manifestato condizioni di salute buone.”

Mascherine

Ritornando alla gestione dell’emergenza sanitaria in città, è stato concluso il secondo giro di consegne delle mascherine nelle zone di San Salvatore, Lazzaretto e Ceredo. “Arriviamo presto anche negli altri quartieri” – ha proseguito Rossi informando i cittadini anche della novità della consegna dei dispositivi di protezione individuale anche a tutte le famiglie con un disabile a carico seguite dai Servizi sociali.

Benvenuto Valentino

Intanto a Seregno è arrivato un nuovo cittadino. “E’ nato Valentino, tanto atteso da mamma e papà e che si aggiunge ai bambini nati in questo periodo particolare, luci di speranza nella notte di burrasca che attraversiamo” – ha concluso il sindaco che ha voluto ancora una volta ringraziare i volontari della Protezione Civile e tutti coloro che stanno dando una mano in queste settimane.

“Un grazie – ha detto Rossi – anche alla seconda famiglia che, avendo ricominciato a lavorare, ha rinunciato al buono alimentare pensando a chi ha più bisogno. Tanti gesti di attenzione agli altri da custodire: ci aspettano tempo difficili e avremo bisogno di prenderci cura l’uno dell’altro”.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia