Solidarietà a Vedano al Lambro

Stadio a prova di Covid: volontari e genitori al lavoro – FOTO

Sanificati gli spogliatoi e le docce, riordinati gli ambienti e messi in sicurezza tutti gli spazi in vista della ripresa della stagione

Stadio a prova di Covid: volontari e genitori al lavoro – FOTO
Monza, 31 Agosto 2020 ore 11:02

Nonostante le mille regole e i mille cavilli hanno comunque deciso di rimboccarsi le maniche per rendere sicuro e accessibile lo Stadio Parco, il principale impianto sportivo di Vedano al Lambro.

Stadio Parco: volontari al lavoro

Papà, volontari e dirigenti del Gs Vedano Calcio, sabato pomeriggio sono «scesi in campo» in vista della ripartenza della stagione.

Il 10 agosto scorso ci è arrivato il protocollo per la gestione delle strutture e degli allenamenti, è una cosa molto complicata in termini di regole – ha spiegato Matteo Medici, direttore generale del Vedano – Non dimentichiamo che il nostro stadio ha sulle spalle una storia di oltre cinquant’anni e questo complica di sicuro le cose.

Molte le difficoltà sul percorso

I volontari hanno infatti sanificato tutti gli spazi, ma per quanto lavoro e impegno siano stati messi in pista le difficoltà «tecniche» sono oggettive e sotto gli occhi di tutti.

Noi possiamo sanificare spogliatoi e docce, ma questo non toglie che la struttura sia vecchia e abbia necessariamente bisogno di un grosso investimento per le migliorie. Le piccole società sportive hanno difficoltà nel rispettare il protocollo della Federazione che è, giustamente, molto stringente.

Una grande mano è arrivata anche dalla generosità dei tanti genitori che non hanno fatto mancare il loro supporto.

Grazie ad alcuni di loro abbiamo potuto acquistare delle strumentazioni professionali per la sanificazione e anche del gel disinfettante. Grazie anche a un papà che ci ha aiutato nella stesura del nostro protocollo di sicurezza.

E per gli allenamenti?

Martedì scorso sono ripresi gli allenamenti della prima squadra e mercoledì anche quelli della juniores mentre per i più piccoli che si allenano sui campi del centro sportivo di via Alfieri bisognerà aspettare ancora qualche settimana.

Abbiamo cercato di rispettare il più possibile il protocollo e abbiamo cercato di garantire quando eravamo in grado di fare. Certo, è stato difficile ma ci siamo riusciti, la sicurezza dei nostri piccoli campioni viene prima di ogni cosa.

La società, con l’avvio della stagione, farà compilare un modulo ai genitori per sollevare delle responsabilità il Gs Vedano.

Alle realtà piccole come la nostra, che vivono di volontariato, sono state affidate grandissime responsabilità, aumentando così anche le difficoltà tecniche a carico delle singole società.

Ma ora, con un po’ di attenzione e qualche accorgimento in più tutto è (quasi) pronto per tornare sui campi vedanesi ad allenarsi.

8 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia