Coronavirus, Meda in lutto per la storica commerciante

“State a casa, state a casa”, le ultime parole di Clide ai famigliari

L'83enne ha mantenuto la sua grinta anche negli ultimi momenti, il figlio: "Assurdo morire così".

“State a casa, state a casa”, le ultime parole di Clide ai famigliari
Seregnese, 24 Marzo 2020 ore 12:31

«State a casa, state a casa». Anche negli ultimi istanti di vita, prima che al telefono i famigliari le sussurrassero «Ti vogliamo tanto bene», lei ha pensato a loro. L’ultima affettuosa raccomandazione di Clide Radice, 83enne di Meda, prima che il Coronavirus la strappasse all’amore dei suoi cari.

Storica commerciante stroncata dal Coronavirus in pochi giorni

In soli tre giorni questo virus ha spento il bel sorriso di Clide Radice, storica commerciante di scarpe, che a 83 anni aveva ancora energia e forza da vendere, da fare invidia ai più giovani. Con lei se ne è andato un pezzo della storia di Meda. Lei che era una presenza fissa nello storico negozio di scarpe «Confalonieri calzature», nel tratto di via Cialdini tra il passaggio a livello e la piazza Cavour.

“Siamo increduli, assurdo morire così”

La sua morte, avvenuta così velocemente, ha lasciato sgomenti i famigliari. «Siamo increduli e non ci capacitiamo di come sia potuto accadere – si sfoga il figlio Franco Confalonieri, distrutto dal dolore – Questo virus ce l’ha portata via in tre giorni senza darci la possibilità di starle vicino, di stringerle la mano”.

IL RICORDO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA OGGI, MARTEDI’ 24 MARZO 2020

TORNA ALLA HOME

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia