Stella del jazz in concerto a Capriano

Lo svizzero Colin Vallon si esibirà domani, giovedì, alle 20, davanti alla Chiesina dei Morti

Stella del jazz in concerto a Capriano
Caratese, 18 Luglio 2018 ore 09:06

Una stella del jazz in concerto a Capriano. Lo svizzero Colin Vallon si esibirà domani, giovedì, alle 20, davanti alla Chiesina dei Morti.

Jazz a Capriano

L’appuntamento si inserisce nell’ambito del festival “Suoni Mobili”. Firmato da Musicamorfosi e dal Consorzio Brianteo Villa Greppi, con la direzione creativa di Saul Beretta, ha in cartello 44 concerti in 27 comuni della provincia di Milano, Lecco e Monza e Brianza. Giovedì arriva a Briosco. Il jazzista Colin Vallon offrirà una speciale esibizione in piano solo.

Un concerto solista tra le contaminazioni del jazz contemporaneo, della musica classica e delle melodie di sapore folk. 

“Lo stile di Vallon, definito “art-rock” dal New York Times e “qualcosa di magico” dalla rivista Jazzpodium, sarà protagonista dell’evento Tramonto in Campagna – spiegano gli organizzatori – Prevede il concerto in contemporanea a un suggestivo tramonto panoramico nell’alta Brianza. La performance sarà impreziosita anche dall’esclusività della location: il sagrato della storica Chiesina dei Morti di Briosco, edificio sorto nell’epoca narrata dai Promessi Sposi e importante patrimonio artistico e culturale della Lombardia. Tra l’eccellenza musicale di Vallon e il panorama mozzafiato, il concerto si preannuncia un evento “must” dell’edizione 2018″.

Stella internazionale

Colin Vallon è un pianista jazz di Losanna. Formatosi presso la Swiss Jazz School. Ha fondato il suo Colin Vallon Trio con Patrice Moret e Samuel Rohrer e ha pubblica tre album con  la ECM Records: Rruga (2011), Le Vent (2014) e Danse (2017). Ha vinto  il Nico Kaufmann Foudation Prize nel 2008 e il SUISA Foundation Prize nel 2009; nominato invece per il Swiss Music Prize 2016. Dal 2009 insegna alla University of the Arts di Berna.

Cultura e street food

Il concerto sarà preceduto da un’introduzione a cura dell’ Associazione Storico Culturale Ul Murom.  Non mancherà nemmeno il servizio street food.

Suoni mobili: 44 concerti e 27 Comuni coinvolti

Firmato da Musicamorfosi, dal Consorzio Brianteo Villa Greppi e con la direzione creativa di Saul Beretta, Suoni Mobili è partito il 28 giugno per concludersi il 4 agosto. Trentotto giorni in tutto per 44 concerti di artisti provenienti da 20 Paesi e 4 continenti.

Il Festival si dimostra capace di fare apparire nuovi i paesaggi del nostro territorio popolandoli di musica e artisti da tutto il mondo – ha spiegato Beretta – questa edizione è particolarmente internazionale con sei filoni tematici dedicati alla musica da Medio Oriente, Scandinavia, America e dalla Svizzera. Con un esclusivo programma di esibizioni presentato con il patrocinio del Consolato generale di Svizzera a Milano e il contributo fondamentale della fondazione ProHelvetia, che da decenni promuove con passione l’arte e la cultura elvetica”.

 

Suoni Mobili è uno dei gioielli della programmazione culturale del Consorzio Villa Greppi, un brillante esempio di collaborazione tra pubblico e privato capace di fare la differenza nel panorama artistico del territorio – ha aggiunto  Marta Comi, Presidente del Consorzio – Alla sua nona edizione, mantiene il suo spirito libero, la sua capacità di sorprendere, la gentilezza e la semplicità di un festival che richiama sempre più pubblico che lo conosce e lo riconosce ogni anno”.

Per tutti gli appuntamenti in calendario: www.suonimobili.it

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia