Menu
Cerca
Grave

Strage di anatroccoli al Parco: morto anche l’ultimo

A segnalarlo una Park Angels: "Colpa de cani liberi, servono sanzioni"

Strage di anatroccoli al Parco: morto anche l’ultimo
Cronaca Monza, 17 Aprile 2021 ore 12:10

Sono nati i primi anatroccoli al Parco di Monza nel laghetto dei giardini reali. Ma la gioia è durata poco. Purtroppo come già accaduto in passato la furia dei cani liberi ha già fatto le prime vittime.
A segnalarlo una dei Park Angel attiva nel Parco e particolarmente amante degli animali.

Strage di anatroccoli

«La mamma anatra ha dovuto scappare per il solito cane slegato e così i piccoli sono stati presi e uccisi dai predatori del giardino, cornacchie in primis – ha spiegato – Nonostante i cartelli nonostante le raccomandazioni non c’è nulla da fare! Gli animali selvatici non hanno pace. Si continua a dirlo e le scuse sempre le stesse: Il mio cane è buono, non fa niente».
Peccato che poi il copione sia sempre lo stesso: i cani si fiondano sugli animaletti perché è il loro istinto, la mamma scappa per attirare il cane e salvare così i piccoli e ci vuole almeno un’ora prima che torni!

Servono sanzioni

«Queste persone devono essere sanzionate – ha chiosato la volontaria – Ieri ho cercato di salvare l’ultimo rimasto, attendendo i genitori, tenendolo al sicuro dai predatori, un batuffolo indifeso. Quando e’ tornata la mamma dopo 45 minuti è corso da lei. Il giorno dopo era morto anche lui. La strage silenziosa dei cuccioli deve finire, ci vuole rispetto per il Parco, non si può più tollerare tutto questo».

Necrologie