Striscia la Notizia a Monza, arrestato truffatore

Ieri mattina i Carabinieri hanno arrestato un uomo di Biassono in via Borgazzi a Monza

Striscia la Notizia a Monza, arrestato truffatore
Monza, 24 Settembre 2019 ore 14:49

Un truffatore è stato arrestato ieri dai carabinieri. Emergono nuovi dettagli sul blitz di Striscia la Notizia a Monza, di cui vi avevamo rivelato in anteprima   ieri. Max Laudadio era stato in via Borgazzi con la troupe del noto programma televisivo di Canale 5 per un’inchiesta su presunte truffe.

Arresto davanti alle telecamere

Contestualmente, proprio mentre l’inviato del tg satirico era in zona, i carabinieri di Biassono hanno  tratto in arresto in esecuzione dell’ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Udine un italiano 49enne, residente a Biassono. L’uomo era stato condannato alla pena definitiva di otto anni e dieci mesi  di reclusione per numerosi reati tra cui bancarotta fraudolenta, truffa e falso. L’arrestato è stato poi trasferito al carcere Sanquirico dai militari dell’Arma.

L’inchiesta di Laudadio

La troupe di Striscia con tutta probabilità stava lavorando a un’inchiesta in qualche modo legata all’arresto dell’uomo. In particolare Laudadio era impegnato in un servizio volto alla ricerca di presunti truffatori. Verosimilmente alcuni cittadini devono aver contattato il programma individuando l’arrestato come possibile autore di diverse truffe compiute in varie parti d’Italia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia