cronaca

Strumenti al cielo per salutare Giorgio Crivellaro, morto a soli 40 anni

Si è spento lunedì all'Ospedale San Gerardo di Monza.

Strumenti al cielo per salutare Giorgio Crivellaro, morto a soli 40 anni
Desiano, 25 Aprile 2020 ore 12:16

Strumenti al cielo per salutare Giorgio Crivellaro, morto a soli 40 anni. Abitava a Varedo ed era un geometra ma da sempre coltivava la sua enorme passione per la musica.

Strumenti al cielo per salutare Giorgio Crivellaro

L’amore e la grande passione per la musica e per gli ottoni l’avevano spinto a entrare in tante bande tra la Brianza e l’Adda Martesana. Quasi impossibile tenere il conto, senza rischiare di dimenticarne qualcuna: Cesano Maderno, Misinto, Solaro, Meda, Limbiate, Seveso. E ancora le esibizioni con gli Alpini di Cassano e i Bersaglieri di Seregno e Melzo. L’ultimo corpo bandistico che ha avuto la fortuna di accoglierlo è stato quello di Brugherio, diventato la sua seconda «casa» e ora in lutto per la sua scomparsa.

La vita di Giorgio Crivellaro è stata spezzata a soli 40 anni. A fine febbraio gli era stata diagnosticata la leucemia. Sembrava che le cure stessero arginando l’avanzare della malattia. Ma lunedì il suo cuore ha smesso di battere all’ospedale San Gerardo di Monza.

Crivellaro abitava a Varedo ed era un geometra. Si avvicinò per la prima volta a uno strumento quando aveva 11 anni. Scelse il clarinetto. Poi la passione crescente per gli ottoni: il basso tuba, il bombardino, fino al trombone che ha suonato anche nella banda cittadina di Brugherio, l’ultima ad accoglierlo.

AMPIO RICORDO SUL GIORNALE DI DESIO E SEREGNO IN EDICOLA DA MARTEDì 28 APRILE

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia