Vergogna

“Suo figlio è in ospedale e ha bisogno di soldi”, allarme truffa a Caponago

Alcuni delinquenti hanno provato a raggirare diversi anziani spacciandosi per medici

“Suo figlio è in ospedale e ha bisogno di soldi”, allarme truffa a Caponago
Cronaca Vimercatese, 15 Gennaio 2021 ore 17:27

“Suo figlio è in ospedale e ha bisogno di soldi”, ma è una truffa. L’allarme è stato lanciato da diversi cittadini di Caponago, destinatari di alcune telefonate di ignoti malviventi.

“Suo figlio è in ospedale e ha bisogno di soldi”, allarme truffa a Caponago

Una telefonata e qualche parole per mettere in agitazione le incolpevoli vittime, giocando con le emozioni delle persone più fragili. Allarme truffa a Caponago, dove diverse persone hanno segnalato in questi giorni numerosi tentativi di raggiri, specialmente ai danni dei più anziani. Il meccanismo, in quasi tutti i casi, è lo stesso: un uomo, spacciandosi per medico, telefona casa per casa comunicando di aver appena ricoverato a causa del Covid un figlio o un parente stretto.

“Stiamo iniziando una cura sperimentale, ma servono 15mila euro: ce li porti subito” sarebbe la frase che il fantomatico dottore, insieme a un complice, rivolgerebbe alle sue vittime nel tentativo di mettere le mani sul denaro ed intrufolarsi successivamente nella casa ormai sguarnita.

Finti vigili e tecnici dell’acqua

Non è però l’unico (e vergognoso) tentativo di truffa andato in scena a Caponago negli ultimi giorni. Mercoledì, infatti, un’anziana ha ricevuto la visita di due uomini che si sono presentati come un vigile urbano e un tecnico dell’acqua, pronti a intervenire a causa di un malfunzionamento dell’impianto idrico di casa. La donna, fortunatamente, ha intuito subito che qualcosa non andava e ha cacciato da casa i due delinquenti, che successivamente hanno fatto perdere le proprie tracce.

“Prestate massima attenzione”

Il sindaco Monica Buzzini ha subito lanciato l’allarme, raccomandando ai propri concittadini di prestare la massima attenzione.

«Abbiamo ricevuto un paio di preoccupanti segnalazioni in questi giorni e ci siamo subito attivati con le Forze dell’ordine presenti sul territorio. Lascio il numero di servizio della nostra Polizia Locale, rintracciabile al 335.6086003, che potete chiamare, così come i Carabinieri, per segnalare eventuali episodi strani. Invito tutti, specialmente i più anziani, a non aprire a nessuno senza la certezza sull’identità. Se qualcuno nota auto o movimenti sospetti contatti i vigili e dia tutte le informazioni del caso: con le telecamere e il circuito di controllo possiamo rintracciarli».

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli