Tasse e multe si pagano lavorando per la collettività

Anche quest'anno i brioschesi possono usufruire del baratto amministrativo. Selezioni aperte fino al 30 aprile

Tasse e multe si pagano lavorando per la collettività
Caratese, 19 Marzo 2019 ore 08:30

Anche quest’anno sarà possibile onorare i propri debiti verso il Comune di Briosco alzandosi le maniche e lavorando per la collettività. Per accedere al "baratto amministrativo" è necessario presentare domanda entro il 30 aprile.

Selezioni fino al 30 aprile

In estrema sintesi, per ottenere agevolazioni nel pagamento di tasse, tributi locali, sanzioni ed altre entrate extratributarie, i brioschesi possono eseguire interventi occasionali e non continuativi per l’Amministrazione, finalizzati in particolare alla cura di aree ed immobili pubblici. Quindi pulizia di parchi, strade, locali comunali e piccola manutenzione.
Per accedere alle selezioni è necessario essere residenti a Briosco, avere più di 18 anni e l’idoneità psico-fisica in relazione alle caratteristiche dell’attività o del servizio da svolgere. L’Esecutivo ha messo a bilancio una somma complessiva di mille e 440 euro per coprire i vari progetti, divisi in moduli da sei ore, equivalenti a 60 euro ciascuno. Il limite massimo di agevolazione concessa al singolo cittadino è di 720 euro. Nel caso in cui l’importo totale delle richieste pervenute superi il fondo prestanziato, si procederà con una graduatoria che privilegerà le fasce sociali più deboli.

Introdotto nel 2016

L’istituto del "baratto amministrativo" era stato introdotto nel 2016 dalla Giunta Casati, già previsto dal Documento unico di programmazione ed oggetto, l’estate prima, di una mozione firmata dal consigliere di "Rinnoviamo Briosco" Luca Pettenello.
Per ogni informazione è possibile rivolgersi all’ufficio Servizio Finanziario del Municipio allo 0362-95002 (interno 219), contabilita@comune.briosco.mb.it.

Seguici sui nostri canali
Necrologie