Cronaca
Monza

Tenta di rubare oltre 700 euro di spesa, arrestato 19enne

Si tratta di un cittadino originario dello Sri Lanka specializzato in furti nei centro commerciali.

Tenta di rubare oltre 700 euro di spesa, arrestato 19enne
Cronaca Monza, 21 Giugno 2022 ore 10:03

Ha tentato di uscire dal supermercato con oltre 700 euro di merce non pagata tra cui preservativi, alcolici e generi alimentari ma è stato bloccato e poi arrestato.

Tenta di rubare oltre 700 euro di spesa, arrestato

E' accaduto nella serata di venerdì 17 giugno intorno alle 20 quando il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - Squadra Volanti, impegnato nelle attività di controllo del territorio e contrasto alla criminalità diffusa, è intervenuto presso l’esercizio commerciale “Esselunga” di via Brembo, poiché, poco prima, era stato commesso un furto di merce.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno constatato la presenza di un soggetto, 19enne originario dello Sri Lanka, e appreso da personale della vigilanza privata che lo stesso era stato bloccato poco prima, mentre tentava di uscire dal market con un carrello pieno di merce non pagata.

Nel dettaglio, il giovane, dopo aver prelevato varia merce, tra cui preservativi, alcolici e generi alimentari, per un valore di circa 735,00 euro, si era avvicinato alla cassa, senza però mettersi in fila per il pagamento.

Le sue mosse erano state osservate attentamente dalla vigilanza, avendo quest’ultima notato la somiglianza, nei tratti somatici e nell’abbigliamento, con un soggetto che, il giorno precedente, aveva rubato merce per un valore di circa 1.000,00 euro, riuscendo a fuggire.

Ulteriormente insospettito dal fare nervoso e circospetto dell’uomo, il personale di vigilanza ne aveva seguito ogni spostamento. Dopo essersi messo alle spalle di una anziana, che aveva già provveduto a pagare la propria spesa, il giovane l’aveva seguita celermente sfruttando l’apertura delle porte automatiche per superare le casse e dileguarsi con la refurtiva.
Giunto in prossimità dell’uscita era stato bloccato dai vigilanti che avevano poi richiesto l’intervento della Polizia di Stato.

La merce è stata restituita

Dopo aver appurato i fatti e acquisito le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza al fine di verificare se l’uomo coincidesse effettivamente con l’autore del furto del giorno precedente, gli operanti lo hanno tratto in arresto e lo hanno condotto presso gli uffici della Questura, non prima di aver restituito la merce sottratta e non danneggiata agli aventi diritto, i quali hanno, altresì, manifestato l’intenzione di denunciare l’uomo per entrambi i reati.

Aveva già commesso furti a Saronno e Sesto San Giovanni

Una volta espletate le attività di fotosegnalamento e accertato che l’uomo fosse gravato da precedenti specifici per furti in esercizi commerciali, commessi a Saronno e Sesto San Giovanni solo pochi mesi prima, il 19enne è stato arrestato per furto aggravato e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Monza, in attesa del rito direttissimo fissato per il giorno successivo sabato 18 giugno.
All’esito del processo e della convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie