Tenta il suicidio dal ponte di Realdino, salvato dai passanti e dai carabinieri

L'uomo - un 39enne residente a Briosco - è stato soccorso e poi accompagnato in ospedale.

Tenta il suicidio dal ponte di Realdino, salvato dai passanti e dai carabinieri
Caratese, 29 Luglio 2018 ore 07:20

Tenta il suicidio dal ponte di Realdino a Carate Brianza e viene salvato dall’intervento di alcuni passanti e dei carabinieri.

E’ successo nella serata di venerdì scorso, attorno alle 21. La segnalazione alla centrale operativa dei carabinieri è arrivata da alcuni passanti che hanno notato l’uomo camminare nervosamente lungo il viadotto sul Lambro con chiari intenti suicidi. Il giovane, 39 anni, residente a Briosco, è stato soccorso e messo in salvo.

Soccorso in extremis

Un gesto disperato, sventato solo in extremis. Il giovane aveva superato le barriere metalliche e, dando le spalle alla sede stradale, è rimasto in bilico sul ciglio del cordolo esterno della struttura del ponte. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 insieme ai carabinieri.

Il 39enne è stato poi accompagnato in ospedale a Monza dove è stato trattenuto in osservazione. Ignote le ragioni all’origine del gesto, forse dettato da uno stato di depressione di cui l’uomo soffrirebbe da qualche tempo.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia