Cronaca

Tenta di nascondere la droga nelle mutande, ma finisce in manette

A finire nei guai è stato un operaio 38enne residente a Caponago

Tenta di nascondere la droga nelle mutande, ma finisce in manette
Cronaca Vimercatese, 14 Maggio 2017 ore 20:30

Vistosi ormai con le spalle al muro ha tentato il tutto per tutto, giocandosi l'ultimo asso nella manica. O meglio...nelle mutande. A finire nei guai è stato un operaio 38enne residente in paese e già noto alle Forze dell'ordine, arrestato nella nottata di ieri dai Carabinieri della stazione di Carugate per detenzione di sostanze stupefacenti.

L'arresto

L'uomo è stato fermato in via Leonardo Da Vinci intorno alle 23 dai Militari, nell'ambito del servizio finalizzato a frenare il fenomeno dello spaccio di droga. Durante la perquisizione personale il caponaghese è stato trovato in possesso di un grammo di cocaina. A quel punto sono scattati anche i controlli nell'abitazione del 38enne che, una volta entrato in casa, ha estratto da un cassetto 300 grammi di hashish infilandosi in fretta e furia nelle mutande, nella speranza di non essere visto. Senza fortuna però, visto che i Carabinieri lo hanno colto proprio sul fatto, bloccandolo e traendolo in arresto. Durante le operazioni di perquisizione, nell'appartamento è stato rinvenuto anche materiale  utile al confezionamento degli stupefacenti.

Sbrigate le formalità di rito in caserma, l'uomo è stato nuovamente accompagnato alla sua abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

Seguici sui nostri canali
Necrologie