Cronaca

Tentano furto in abitazione: beccati anche i due complici in fuga

Arrestati dai Carabinieri di Lissone, per i malviventi si sono immediatamente aperte le porte del carcere di Monza

Tentano furto in abitazione: beccati anche i due complici in fuga
Cronaca Monza, 15 Febbraio 2019 ore 15:21

Tentano il furto in abitazione, beccati anche i due complici. Ci è voluto quasi un mese di indagini per riuscire a rintracciare i due malviventi "colleghi" di un ladro arrestato mentre cercava di entrare in un appartamento in via Pacinotti a Lissone.

Tentano il furto: beccati

I Carabinieri di Lissone, coordinati dal luogotenente Roberto Coco, mercoledì scorso sono riusciti ad arrestare due uomini, un italiano 32 anni e un albanese 30enne residente a Nova Milanese, ritenuti complici del tentativo di furto dello scorso 10 gennaio.

Una volta giunti sul posto, gli uomini di via 25 Aprile erano riusciti a "pizzicare" sul fatto un albanese del 1982 e ad arrestarlo in flagranza di reato.

Immediato era stato quindi l’avvio delle indagini per cercare di risalire ai due che però erano riusciti a scappare, facendo perdere le loro tracce.

Ma la loro fuga, mercoledì, è finita. I due, infatti, sono stati rintracciati anche grazie ai controlli delle rubriche telefoniche e dei contatti avuti con il complice già in carcere. Le manette per i malviventi sono scattate praticamente subito, tanto che sono stati trasferiti presso la casa circondariale di Monza.

La notizia sul Giornale di Monza in edicola martedì 19 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Seguici sui nostri canali
Necrologie