Tentata truffa a un’anziana da parte di un falso tecnico del gas

L'arzilla 86enne presa di mira non si è fatta imbrogliare e ha chiamato la Polizia.

Tentata truffa a un’anziana da parte di un falso tecnico del gas
Monza, 19 Novembre 2018 ore 13:53

Tentata truffa a un’anziana da parte di un falso tecnico del gas. La donna  non si è fatta imbrogliare e ha allertato la Polizia di Stato.

Tentata truffa a un’anziana

Sabato scorso un uomo, spacciandosi per un dipendente dell’azienda del gas, è riuscito a farsi aprire casa da un’86enne monzese, con il pretesto di dover controllare il funzionamento dei caloriferi. Dopo aver visionato i termosifoni il 30enne, moro, dai modi gentili e dall’accento milanese,   ha chiesto  alla donna se aveva  in casa una cassaforte, poiché eventuali valori in essa custoditi avrebbero potuto danneggiarsi a seguito dell’utilizzo di uno speciale  liquido che il “tecnico” doveva immettere nei tubi di riscaldamento.

L’arzilla vecchina non c’è cascata

L’imbroglione  ha quindi  consigliato all’arzilla nonnina di prendere i valori e metterli al riparo su una poltrona, lontano dai caloriferi. Lui sarebbe ripassato  dopo un quarto d’ora a controllare il lavoro, nel frattempo la donna avrebbe avuto il tempo di spostare i preziosi. La donna lo ha assecondato,  gli ha dato appuntamento di lì a 15 minuti, ma appena il falso tecnico è uscito  ha telefonato alla Polizia. L’imbroglione però probabilmente ha capito che l’anziana non era caduta nel tranello e che avrebbe trovato le Forze dell’ordine ad attenderlo, così non ha fatto più ritorno all’abitazione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia