Cronaca

Precedenti per tentato stupro, arrestato in stazione

Precedenti per tentato stupro, arrestato in stazione. A finire in manette un 19enne del Gambia. Per fermarlo gli agenti hanno dovuto usare spray urticante

Precedenti per tentato stupro, arrestato in stazione
Cronaca Monza, 21 Settembre 2018 ore 18:12

Precedenti per tentato stupro, arrestato in stazione. A finire nei guai un 19enne del Gambia con precedenti penali per spaccio e tentato stupro.

Il fatto in stazione

E' accaduto questa mattina attorno alle 8,30 quando il personale della Polizia locale, in presidio davanti al piazzale della stazione sul lato di via Arosio, è intervenuto per fermare un tentativo di furto di una bicicletta da parte di un extracomunitario. La zona si conferma dunque particolarmente critica.

Movimenti sospetti

Gli agenti in servizio nella zona hanno notato un extracomunitario che si aggirava con fare sospetto intorno alle bici in via Caduti del lavoro. L'extracomunitario ha staccato la ruota e sfilato la catena, poi mentre si stava allontanando con la bici è stato bloccato dagli agenti.

Tentativo di fuga

Il ladro ha cercato una prima via di fuga, non riuscendoci. Non essendo in possesso di nessun documento è stato invitato al Comando di via Marsala per l'identificazione. A quel punto, si è divincolato dagli agenti, strattonandoli, spingendoli e cercando una nuova via di fuga. Dopo un breve inseguimento il ragazzo è stato fermato ed ha iniziato ad agitarsi ulteriormente spintonando e minacciando gli agenti.

Spray al peperoncino e una sfilza di precedenti

Per contenerlo e renderlo inoffensivo, dopo una breve colluttazione, per bloccare il 19enne gli agenti sono stati  costretti ad usare lo spray in dotazione per consentire l'ammanettamento. Il giovane, con numerosi alias e precedenti per reati di spaccio, sull'immigrazione clandestina e per tentativo di stupro di gruppo, è stato portato in tribunale dove è stato processato per direttissima.

Arresto e sentenza

Il giudice ha confermato l'arresto e tutti i capi di imputazione: resistenza e furto aggravato. L'extracomunitario è stato poi portato in carcere dagli agenti della Polizia locale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie