Menu
Cerca
La dichiarazione

"Ti aspetterò tutta la vita": una lettera lasciata nel parcheggio per riconquistare l'amore perduto

Un messaggio anonimo con un girasole sono stati attaccati a un palo davanti al centro commerciale di via Prealpi a Giussano

"Ti aspetterò tutta la vita": una lettera lasciata nel parcheggio per riconquistare l'amore perduto
Cronaca Caratese, 28 Febbraio 2021 ore 11:42

Ha riposto tutto il suo amore in una lettera e l'ha lasciata nel luogo dove si erano incontrati la prima volta e dove, fino a pochi mesi fa, continuavano a vedersi. Tutto questo con un unico obiettivo:  riconquistare l'uomo della sua vita. Una dichiarazione d'amore d'altri tempi quella lasciata nel parcheggio di fronte al centro commerciale di via Prealpi, a Giussano.

Una lettera nel luogo del primo incontro

Nessuna firma su quel foglio attaccato al palo insieme ad un girasole, nessun nome del destinatario.  La lettera è stata lasciata nel parcheggio davanti al centro commerciale di via Prealpi, a Giussano, e ha subito colpito l'attenzione dei passanti. Alcuni di loro hanno anche voluto condividerla sui social, nella speranza, probabilmente, di poter aiutare la ragazza che è stata lasciata ma che non vuole arrendersi all'idea di aver perso una persona speciale. L'aveva incontrata dieci anni fa e con lui - a quanto si legge - ha condiviso «abbracci, sorrisi, serenità». Una relazione finita, ma ancora importante per l'autrice della missiva, che non si arrende e cerca attraverso un gesto plateale di ricucire il rapporto.

A chi sarà indirizzata?

Chi saranno mai i protagonisti di questa storia? Perchè si sono lasciati? Difficile scoprirlo ma, leggendo la lettera, si intuisce  tutto l'amore vissuto e il rimpianto per aver perso una persona che l’amata non più corrisposta ritiene «bellissima» e della quale avrebbe voluto continuare a prendersi cura.
«Ti ho perso perchè non sono capace di meritarti» scrive.
«Questa volta il mio pensiero te lo lascio qui, per essere guardata con occhi nuovi, più semplici, per intraprendere il percorso più corretto per due come noi e per sentire ancora il mio cuore bruciare di felicità, ma non metterci troppo, che lontano dal tuo cuore è un posto in cui fa molto freddo...».
La lettera si chiude con un «mi manchi» e un cuore rosso a suggellare tutta la solitudine, la malinconia ma anche il desiderio grande di riaverlo.

Sarà andata a buon fine?

Chissà se l’amato avrà letto la lettera, chissà se questo messaggio d’amore sarà arrivato a destinazione... L'autrice, comunque, ci ha provato.
Chi di noi non ha sofferto per amore? E chi di noi non ha tentato il tutto per tutto per ricucire una relazione perduta? Ci si prova con dichiarazioni, messaggi scritti sui muri, a volte con gesti molto plateali sempre convinti che l'amato possa restarne colpito e tornare...

Necrologie