Cronaca

Topo d'auto a processo in Tribunale a Monza

E' stato colto in flagrante dalla Polizia mentre metteva a segno l'ultimo colpo.

Topo d'auto a processo in Tribunale a Monza
Cronaca Monza, 26 Ottobre 2018 ore 14:27

Topo d'auto è finito a processo in Tribunale a Monza. Sfondava i finestrini delle macchine parcheggiate nelle aree di servizio lungo l'autostrada A4, tra Bergamo e Monza.

Topo d'auto a processo

Sfondava i finestrini delle vetture e rubava tutto quel che trovava, ma gli agenti della Polizia stradale di Seriate lo hanno smascherato proprio mentre stava asportando una borsetta da un'utilitaria in sosta nell'area Lambro Sud in direzione di Monza. L'arresto risale al 20  ottobre. L'uomo, un 45enne egiziano domiciliato a Seriate, è stato arrestato ed è finito sotto processo in tribunale a Monza, davanti al giudice monocratico, Giovanni Gerosa.

Contestato il reato di tentato furto

Al 45enne in tribunale a Monza è stato contestato il tentato furto avvenuto il 20 ottobre, ma il sospetto  è che l'uomo possa aver commesso  fatti analoghi in altre aree di servizio dell'autostrada. Nell'ultima occasione ha mandato in frantumi il finestrino di una "Fiat Punto" di proprietà di una monzese. In un attimo si è impossessato della borsetta abbandonata sul sedile anteriore, lato passeggero; senza il tempestivo intervento da parte degli agenti di Polizia stradale di Seriate l'avrebbe fatta franca. E'  stato invece immobilizzato e condotto in carcere a Monza. L'uomo deve rispondere anche della recidiva specifica, avendo già compiuto altri furti di questo tipo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie