Cronaca
Lei aveva denunciato

Torna a maltrattare la moglie dopo l'allontanamento: 50enne in carcere

Il monzese è stato arrestato dalla Polizia di Stato

Torna a maltrattare la moglie dopo l'allontanamento: 50enne in carcere
Cronaca Monza, 09 Dicembre 2022 ore 11:01

Su di lui pendeva già un provvedimento di allontanamento dal nucleo famigliare. Ma ciò non è bastato a fermarlo. E quando è tornato da lei per cercare di "riallacciare i rapporti", è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato.

Torna a maltrattare la moglie dopo l'allontanamento

Le manette intorno ai polsi del 50enne monzese si sono chiuse nella mattinata di mercoledì, il 7 dicembre 2022, quando gli uomini della Squadra Mobile hanno eseguito la misura cautelare della custodia in carcere a carico del monzese.
L’uomo, già sottoposto in passato alla misura del divieto d’avvicinamento  alla moglie e ai figli per maltrattamenti, ed essere stato allontanato dalla casa familiare, ha tentato di riallacciare il rapporto  con la moglie ed i figli.

Le condotte vessatorie

Ma le sue condotte e i suoi atteggiamenti sono sempre stati volti al maltrattamento. Ha infatti sempre messo in atto condotte sopraffattorie, prevaricatrici, vessatorie e denigratorie con cadenza quotidiana, provocando nella moglie uno stato di profonda frustrazione fisica e psicologica, tanto da indurla ad abbandonare la propria abitazione, ricorrendo all’ospitalità di familiari.

Monzese 50enne in carcere

L’ uomo, nonostante fosse stato allontanato una seconda volta dall’abitazione familiare, ha nuovamente reiterato le proprie condotte maltrattanti verso i familiari, prontamente segnalate all’ Autorità giudiziaria. Atteggiamenti che hanno determinato l’aggravamento della misura in atto con la custodia in carcere alla quale è stata data esecuzione nella mattinata di mercoledì.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie