Tortu, caviglia ko dopo l’impresa: stagione a rischio

Ha appoggiato male il piede su un gradino e la caviglia sinistra ha ceduto

Tortu, caviglia ko dopo l’impresa: stagione a rischio
09 Giugno 2017 ore 15:12

Dopo l’impresa, la beffa. Filippo Tortu, il 18enne velocista di Carate Brianza, deve fare i conti con la jella. La sua caviglia è finita ko ieri sera dopo la straordinaria cavalcata nei 200 metri al Golden Gala di Roma dove il fortissimo atleta è riuscito nell’impresa di fermare il cronometro su uno strepitoso 20”34.

Ha appoggiato male il piede su un gradino e la caviglia sinistra ha ceduto

L’incidente dopo la serata trascorsa con amici e famigliari per festeggiare la gara. Uscendo da un locale a Ponte Milvio, il campione brianzolo ha appoggiato male il piede sinistro e la caviglia ha fatto crac. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, stamattina, all’Acqua Acetosa, sotto la direzione del responsabile sanitario della Federazione, si sono svolti gli accertamenti del caso. Tortu, che nella zona infortunata ha un ematoma, ne è uscito con un gambaletto in zinco da portare per una settimana.

«Aspettiamo di saperne di più – dice, affranto, papà-coach Salvino al sito on line della “Rosa” – ma, a logica, temo che per gli Europei juniores di Grosseto del 20-23 luglio non ci sarà molto da fare. Resto un po’ più fiducioso per i Mondiali di Londra. Ma, appunto, è prematuro fare previsioni. Filippo, naturalmente, è sotto un treno. In un attimo è passato dalle stelle alle stalle. Abbiamo preparato la stagione con cura, stando attenti anche alle virgole. I primi risultati ci stavano dando ragione del lavoro svolto e poi capita una cosa così. Si meritava di celebrare quel che ha fatto all’Olimpico. E invece…». Di certo perderà la prova con la staffetta 4×100 junior prevista per sabato 17 giugno a Rieti e gli Assoluti di Trieste di inizio luglio.

La speranza è che possa recuperare per i Mondiali di agosto a Londra. Tortu in viaggio verso Costa Lambro, sarà costretto a un periodo di riposo forzato. Lo spiacevole infortunio a pochi giorni dal diciannovesimo compleanno che festeggerà giovedì 15 giugno.