Cronaca
Bovisio Masciago

Tragedia al passaggio a livello: non ce l'ha fatta l'87enne

In un primo momento sembrava che la donna fosse stata urtata dal treno invece sarebbe caduta sbattendo violentemente la testa.

Tragedia al passaggio a livello: non ce l'ha fatta l'87enne
Cronaca Desiano, 29 Agosto 2022 ore 16:27

Tragedia al passaggio a livello di via Bonaparte: non ce l'ha fatta la pensionata di 87 anni soccorsa questa mattina dopo le 9.30 in via Veneto. E' spirata poco dopo l’arrivo in ospedale.

Tragedia al passaggio a livello: non ce l'ha fatta l'87enne

La donna, residente a Villanuova, in provincia di Brescia, ma da qualche tempo bovisiana, è stata accompagnata al Pronto soccorso dell’ospedale di Garbagnate Milanese in condizioni gravissime. Nonostante i tentativi dei medici di rianimarla, per lei non c’è stato nulla da fare.
La pensionata stava ritornando a piedi verso casa dal centro cittadino dopo aver percorso via Roma e doveva attraversare il passaggio a livello. In una mano aveva una borsa della spesa, nell’altra il bastone al quale si appoggiava per camminare.
Ancora tutta da ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e perché la donna sia rimasta intrappolata tra i binari con il passaggio a livello chiuso. Dalle prime ricostruzioni sembra che la pensionata abbia iniziato ad attraversare quando le sbarre erano in fase di chiusura. Avendo difficoltà a deambulare, quando si è accorta del treno diretto per Asso che arrivava sul binario 1 avrebbe accelerato il passo per completare l’attraversamento in tempo. Nella fretta potrebbe essere inciampata e avrebbe sbattuto violentemente la testa contro la sbarra del passaggio a livello, cadendo rovinosamente a terra. Sembra dunque che l’anziana non sia stata toccata dal treno, che dopo avere emesso il segnale acustico, ha innescato la frenata fermandosi dopo qualche decina di metri.
Delle indagini se ne sta occupando la Polfer, che questa mattina ha ascoltato alcuni testimoni. Elementi più precisi su quanto realmente accaduto potrebbero emergere dal filmato delle telecamere in stazione.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie