Schianto fatale

Tragico incidente in autostrada: Lentate piange Davide, aveva 31 anni

Era originario di Camnago, dove sono stati celebrati i funerali. Le sorelle: "Era contento perché da poco aveva trovato un posto di lavoro fisso".

Tragico incidente in autostrada: Lentate piange Davide, aveva 31 anni
Seregnese, 07 Luglio 2020 ore 09:00

Tragico incidente sull’autostrada A1 Milano-Napoli, in direzione Bologna: due le vittime, una è Davide Ormenese, 31enne originario di Camnago che da settembre dell’anno scorso si era trasferito in Calabria.

Tragico incidente a Bologna, Davide muore a soli 31 anni

Nei giorni scorsi a Lentate si è diffusa rapidamente la notizia del tragico schianto che è costato la vita a un giovane volenteroso e pieno di energie, conosciuto nella frazione così come il padre Antonello, da qualche tempo residente a Carimate.

Davide Ormenese

Il furgone su cui viaggiava è rimasto schiacciato tra due tir

Il violento impatto è avvenuto lunedì 29 giugno, intorno alle 9, sull’autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Sasso Marconi e Sasso Marconi Nord, in direzione Bologna. In base a quanto ricostruito, un camion avrebbe tamponato il furgone su cui viaggiavano Ormenese, che si trovava alla guida, e un collega, il 45enne di Sorso (in Sardegna) Massimiliano Baracca, sul sedile del passeggero. A seguito dell’urto il furgone ha sbattuto contro un altro mezzo pesante rimanendo schiacciato. Per entrambi gli occupanti, nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, non c’è stato nulla da fare. L’esatta ricostruzione della dinamica dell’episodio spetta agli agenti della Polizia stradale di Bologna, prontamente giunti sul luogo dell’impatto per i rilievi di rito insieme al personale della direzione III Tronco di Bologna.

Le sorelle: “Era contento perché da poco aveva trovato un posto fisso”

«Siamo distrutte – si sfogano le sorelle di Davide, Debora e Pamela – La vita è davvero assurda, Davide era contento, da due mesi aveva ottenuto il posto fisso in un’impresa edile. E anche la mattina dell’incidente si stava spostando per lavoro, stava andando da un cantiere all’altro. Non si può morire così».  I funerali sono stati celebrati sabato pomeriggio a Camnago.

TUTTI I RICORDI SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA OGGI, MARTEDI’ 7 LUGLIO 2020

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia