Trasportava rifiuti abusivamente, multato un muratore

Sanzionato pesantemente un imprenditore di Barzanò fermato in Valassina a Lissone.

Trasportava rifiuti abusivamente, multato un muratore
Monza, 22 Marzo 2019 ore 17:39

Trasportava rifiuti abusivamente, multato un muratore di Barzanò fermato a Lissone dalla Polizia stradale di Seregno.

Multato un muratore

Beccato mentre trasportava abusivamente un carico di macerie. Ieri (giovedì 21 marzo 2019) gli agenti della Polizia stradale di Seregno hanno sanzionato un 41enne di Barzanò (in provincia di Lecco) titolare di un’impresa individuale. Era a bordo di un autocarro e stava percorrendo la Valassina in direzione Lecco quando è stato fermato da una pattuglia all’altezza di Lissone per un controllo. Dagli accertamenti è emerso che l’imprenditore stava trasportando un carico di macerie in modo abusivo. Non risultava infatti iscritto all’albo istituito presso il Ministero dell’Ambiente che prevede l’iscrizione nel caso di trasporti superiori ai 30 chili.

Sequestrato il veicolo

Il 41enne è stato sanzionato perché non in possesso del formulario dei rifiuti, un documento di trasporto necessario per la tracciabilità dei rifiuti. C’è anche un aspetto penale di competenza della Procura della Repubblica: il veicolo è stato sequestrato a fini della confisca mentre il proprietario rischia l’arresto da 3 mesi a 1 anno. Ai sensi della Legge del 2015, l’imprenditore potrà avvalersi del pagamento della multa in misura ridotta entro 30 giorni pari a 6.500 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia