Cronaca

Trattenuta in Pakistan: la 23enne arriverà in serata in Italia

La giovane aveva scritto una lettera alla sua scuola di Cesano Maderno, in cui chiedeva aiuto per tornare in Italia. 

Trattenuta in Pakistan: la 23enne arriverà in serata in Italia
Cronaca Seregnese, 20 Settembre 2018 ore 09:28

Trattenuta in Pakistan: la 23enne sta tornando in Italia. La giovane aveva scritto una lettera alla sua scuola in cui chiedeva aiuto per tornare in Italia. 

Trattenuta in Pakistan: la 23enne sta tornando a Cesano

Sta tornando in Italia la giovane Menoona Safdar, la ragazza 23enne trattenuta in Pakistan contro la propria volontà dalla sua famiglia. Secondo quanto confermato dalla Farnesina la giovane si è appena imbarcata su un volo diretto in Italia.

“Il positivo esito, che ha posto fine a una grave violazione dei diritti fondamentali della giovane donna, è stato reso possibile, a seguito del personale interessamento del ministro, dall’efficace azione della nostra Ambasciata a Islamabad in stretto raccordo con la Farnesina”, si legge in una nota del Ministero degli Esteri.

Alla ragazza nel 2015 era stato impedito di tornare a frequentare la sua scuola di Cesano Maderno. Nel 2017 il padre l'avrebbe poi portata in Pakistan e lasciata lì. I genitori sarebbero quindi tornati in Italia, a Bovisio Masciago, dove tutt'ora abitano.

"Noi volevamo il suo uomo, non lei" ha precisato oggi il padre, riporta il TG. La ragazza atterrerà a Milano in serata ma al momento non si sa in quale aeroporto. 

 

4 foto Sfoglia la gallery
Necrologie