lutto ad agrate

Tre morti in un solo giorno ad Agrate

A darne notizia è il sindaco Simone Sironi in una nota diffusa alla cittadinanza. 

Tre morti in un solo giorno ad Agrate
Vimercatese, 03 Aprile 2020 ore 09:57

Tre morti in un solo giorno ad Agrate. A darne notizia è il sindaco Simone Sironi in una nota diffusa alla cittadinanza.

Tre morti in un solo giorno ad Agrate

“Vi scrivo alla fine di una giornata piena di lavoro, riflessioni, decisioni da prendere – ha scritto Sironi. Le informazioni ricevute da ATS circa la situazione attuale mostrano la presenza di 49 persone positive, 60 persone in sorveglianza attiva al proprio domicilio e, purtroppo, 10 nostri concittadini deceduti. Oggi (ieri 2 aprile) ben 3 persone della nostra comunità ci hanno lasciati: esprimo a nome di tutti vicinanza ai loro famigliari, condividendone la sofferenza”.

Il Decreto in vigore

Sironi ha poi ricordato che continuano a essere sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di alcune espressamente indicate, ed è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi dal comune in cui attualmente si trovano (salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
“Siamo ancora in una fase molto delicata: dovere di tutti è quello di restare in casa e uscire solo se e per il tempo strettamente necessario. Rispettiamo le regole nel rispetto di noi stessi e di tutti: non dimentichiamoci proprio ora!”

Buoni spesa ad Agrate disponibili da oggi

“Abbiamo ragionato e lavorato molto con gli Uffici e con la Giunta per prendere decisioni operative in merito agli 82.693,80 euro destinati al nostro Comune sulla base dell’ordinanza della Protezione Civile per le necessità alimentari delle persone in difficoltà – ha sottolineato Sironi. Verranno messi a disposizione per chi fosse in difficoltà nel provvedere ai bisogni alimentari propri e della propria famiglia dei buoni pasto, spendibili per l’acquisto di soli prodotti alimentari negli esercizi commerciali di Agrate convenzionati.

Da oggi quindi i cittadini di Agrate Brianza potranno farne richiesta secondo le modalità indicate nella sezione appositamente creata sul sito istituzionale del Comune.
E’ un contributo che, certamente, non potrà risolvere la difficile situazione in cui moltissimi si sono trovati, ma può almeno consentire di alleggerirla. Vi chiedo di diffondere l’avviso così che chi ne abbia effettivo bisogno possa usufruirne.

L’App Cerca Covid

Il primo cittadino di Agrate ha anche ricordato che è stato lanciato in questi giorni da Regione Lombardia il progetto “CERCA COVID”. Scaricando o aggiornando l’app AllertaLOM disponibile su Apple Store e su Google Play Store è possibile, oltre a ricevere le sempre utili notizie relative alle allerte meteo e le notifiche sul coronavirus, anche dare una mano per “tracciare” i movimenti e l’andamento della diffusione del contagio in Lombardia attraverso la compilazione di un questionario.
I dati, in forma anonima, saranno messi a disposizione dell’Unità di Crisi regionale e degli specialisti, per poter fare scelte sempre più mirate nella gestione dell’emergenza sanitaria e sviluppare analisi statistiche ed epidemiologiche indispensabili sia per il presente che per il futuro.
“A a tutti dico: scaricate l’app, compilate il questionario e, soprattutto, aggiornatelo ogni giorno, perché i dati devono essere sempre “attuali” per essere utili” – spiega Sironi.  Qui tutte le info

Il grazie del sindaco

“Voglio esprimere nuovamente un sincero ringraziamento a tutte le donne e gli uomini che si stanno impegnando nel nostro territorio, a tutti i livelli e in tutti gli ambiti, per cercare di risolvere i problemi causati da questa situazione, considerando più importanti i benefici per chi è nel bisogno che i rischi per loro stessi: medici, infermieri, operatori, tecnici, lavoratori, Protezione Civile, Polizia Locale, Carabinieri, volontari (tanti!).
Aggiungo un grazie enorme a tutte le aziende, gli esercizi commerciali, i privati cittadini che stanno liberamente contribuendo, con la donazione di prodotti, al sostegno di persone in difficoltà, le cui richieste sono raccolte e gestite dalle associazioni di volontariato presenti sul nostro territorio, in particolar modo la Caritas parrocchiale. Ho visto tante belle iniziative di aiuto che stanno nascendo e si stanno diffondendo: grazie a chi le promuove e a chi vi aderisce. Sono tutti contributi importanti.
Anche come Comune faremo a breve la proposta di una raccolta fondi e, non appena saranno disponibili, riceverete tutte le informazioni.Grazie! Sono tutte mani tese per aiutarci gli uni con gli altri: sono segni di una comunità che c’è e che vuole continuare ad essere sempre più forte; sono un antidoto contro lo scoraggiamento, la paura, la mancanza di fiducia, l’intolleranza che a volte vediamo dentro e fuori di noi;
sono, anche per me e per tutta l’Amministrazione, una spinta ad andare avanti sapendo che, insieme, ce la faremo”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia