Trovata per caso in mezzo ai rovi: Tommasina adesso sta bene FOTO

La cucciola di 30 giorni era incastrata nei rovi. Oggi dopo alcune settimane è fuori pericolo.

Trovata per caso in mezzo ai rovi: Tommasina adesso sta bene FOTO
Caratese, 31 Luglio 2019 ore 18:12

(foto dal sito web di Enpa Monza Brianza)

Una casualità. Una mamma che dice ai figli di ripulire l’orto dalle erbacce. I figli che nei cespugli adiacenti l’orto sentono un rumore e insospettiti di avvicinano e trovano, imprigionato in un intrico di rami spinosi, un piccolo agnellino ormai stremato.

E poi la macchina dei soccorsi che si attiva immediatamente: la mamma che conosce una volontaria dell’Enpa di Monza e la chiama immediatamente, i volontari che si fermano nonostante l’orario di chiusura per attendere il cucciolo, così come i medici.

Tante ferite

Dopo la visita, purtroppo, gli aggiornamenti non sono incoraggianti. Il cucciolo di agnello, una femmina di soli 30 giorni e 5 chili di peso, ha delle brutte ferite: le lacerazioni lasciate dalle spine hanno favorito la formazione di numerose infestazioni di larve di mosche e depositi di pus.

La tenacia di questo cucciolo però si rivela straordinaria: nei giorni successivi, imbottito di antinfiammatori e antibiotici, è riuscito ad alimentarsi sempre un po’ di più. E così lentamente, Tommasina, questo è il nome che le è stato dato perché il giorno del ritrovamento era dedicato a San Tommaso, si riprende.

Tommasina fuori pericolo

Sono trascorse alcune settimane e oggi Tommasina è fuori pericolo. E’ aumentata di ben 5 chili, ha imparato a cibarsi di fieno e pascola sui prati del canile di Monza. Una storia a lieto fine che però, come ci ricorda Enpa in una nota, ci fa riflettere: “Cosa sarebbe successo a quest’agnello senza quella richiesta di ripulire dalle erbacce un orto in Brianza?”.

Tommasina è stata davvero fortunata perché tanti piccoli gesti di solidarietà, messi assieme, le hanno permesso oggi di correre e pascolare in un posto protetto, dove ogni giorno qualcuno può prendersi cura di lei.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia