Cronaca
La disposizione del Questore

Trovato con droga e arnesi di scasso finisce al Cpr di Torino in vista dell'espulsione

Già condannato per reati in materia di stupefacenti e di natura predatoria è finito nei guai anche ieri durante un controllo della Polizia locale di Monza

Trovato con droga e arnesi di scasso finisce al Cpr di Torino in vista dell'espulsione
Cronaca Monza, 22 Dicembre 2022 ore 11:39

Già condannato per reati in materia di stupefacenti e altri reati di natura predatoria è finito nei guai per l'ennesima volta ieri, mercoledì 21 dicembre, quando la Polizia locale di Monza, nel corso di un controllo, lo ha trovato in possesso di droga e arnesi da scasso. Ora sarà espulso.

Straniero in Italia dal 2014 colleziona sfilza di reati

Lo straniero, un cittadino di 33 anni di nazionalità marocchina, era giunto in Italia clandestinamente nel 2014. Da subito si è reso responsabile di reati in materia di stupefacenti, per i quali è stato condannato.

Espulso dal territorio nazionale nel 2018 è riuscito a rientrare sempre clandestinamente dopo pochi mesi, motivo per cui è stato arrestato.

Trovato con droga e arnesi di scasso

Diversi sono i reati predatori di cui si è reso responsabile. Da ultimo, nella giornata di ieri, è stato fermato dal personale della Polizia Locale di Monza, durante un servizio di sicurezza urbana in una delle piazze centrali di Monza e trovato in possesso di sostanza stupefacente che dichiarava essere di uso personale e di arnesi atti allo scasso, motivo per cui è stato denunciato ed accompagnato presso la Questura di Monza e della Brianza.

Ora è al Cpr in vista dell'espulsione

Il Questore, Marco Odorisio, ne ha poi disposto il trattenimento presso il CPR di Torino, dove è stato accompagnato da personale della Questura. Lì, grazie al posto messo a disposizione dalla Direzione Centrale per l’Immigrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, lo straniero sarà trattenuto per il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento espulsivo per un ulteriore e definitivo allontanamento dal territorio nazionale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie