Furto con destrezza

Truffa delle monetine, anziana derubata a Carate

A farne le spese venerdì mattina è stata una cliente di 82 anni del supermercato Conad residente in città. Una coppia di malviventi le ha rubato la borsa con soldi e documenti.

Truffa delle monetine, anziana derubata a Carate
Caratese, 29 Agosto 2020 ore 15:32

Con la classica truffa delle monetine buttate a terra un’anziana di Carate è stata derubata nel parcheggio della Conad di via Mascherpa.

Il colpo venerdì a Carate

Sono tornati in azione i ladri del parcheggio. A farne le spese venerdì mattina è stata una cliente di 82 anni del supermercato Conad, residente a Carate Brianza, derubata della borsa da un malvivente che l’ha distratta con la classica tecnica della monetina caduta a terra mentre raggiungeva con il carrello la sua auto nei posteggi sotterranei.

«Faccia attenzione,signora, le sono caduti dei soldi», avrebbe detto il furfante alla vittima.

Una classica truffa, come quella degli pneumatici forati per riuscire a colpire distraendo il malcapitato di turno. Basta una frazione di secondo e il gioco è fatto. Nel momento infatti che l‘anziana donna si è chinata per controllare cosa fosse successo, un complice le ha sfilato rapidamente la borsa con circa 100 euro e documenti. Immediato l’allarme alla centrale operativa del 112, che ha diramato poi le ricerche attorno alla zona di  via Mascherpa nel tentativo di individuare i responsabili del furto con destrezza.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Seregno. Non è la prima volta che bande spregiudicate di ladruncoli colpiscono appostandosi nei pressi dei parcheggi dei supermercati della città utilizzando le tecniche più disparate. L’avviso delle forze dell’ordine è quello di guardarsi attorno, prestare sempre attenzione ai propri effetti personali e di non lasciarli mai incustoditi sul carrello o all’interno dell’abitacolo dell’auto mentre si carica la spesa nel bagagliaio.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia