Vuole la patente senza studiare: ecco cosa si è inventato

Un rigonfiamento sulla maglietta ha insospettito l'esaminatore

Vuole la patente senza studiare: ecco cosa si è inventato
Cronaca 07 Settembre 2017 ore 09:42

Truffa all’esame per la patente, beccato con auricolare e fotocamera nascosti

Un goffo tentativo

Ha tentato di nascondere un cellulare sotto la maglietta, ha bucato la t-shirt per fotografare i quesiti dell’esame di guida e comunicare attraverso un auricolare, anch’esso nascosto. Ma il truffatore goffo si è fatto “pizzicare” dall’esaminatore e quando gli è stato chiesto cosa ci fosse sotto la sua maglia, lui, l’egiziano classe 1988, ha negato tutto.

La vicenda

E’ successo ieri, mercoledì 6 settembre nell’ufficio di motorizzazione civile in via Bramante da Urbino. L’egiziano si era presentato alla sessione di esami per la patente di guida. Quando l’esaminatore si è accorto che l’uomo di origini egiziane stava nascondendo gli apparecchi ha immediatamente chiamato gli agenti del Commissariato di viale Romagna.

Perquisito

All’arrivo dei poliziotti, l’uomo è stato condotto in una stanza per la perquisizione. A quel punto il “mistero” è stato svelato: l’egiziano stava tentando la truffa per superare l’esame per la licenza di guida. Ma c’è di più: approfondendo i controlli sulla persona, gli agenti hanno scoperto che il ragazzo era provvisto di permesso di soggiorno, però scaduto da due mesi. L’egiziano è stato denunciato a piede libero per truffa e falsità ideologica.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità