Cronaca

Truffatori in agguato, a segno a Desio e Solaro

I furfanti sono fuggiti con gioielli e denaro

Truffatori in agguato, a segno a Desio e Solaro
Cronaca Desiano, 14 Novembre 2017 ore 13:00

Vittime due anziane, i truffatori hanno agito a Desio in via Montello, in zona ospedale, e a Solaro.

Hanno agito in zona ospedale

A Desio è successo intorno a mezzogiorno. I due furfanti, quando si sono presentati a casa di una 82enne, hanno detto di appartenere alle  forze dell’ordine. Hanno suonato al citofono e per convincerla hanno spiegato di dover effettuare dei controlli per un furto che l'anziana  aveva subito. La donna ci ha creduto e li ha fatti entrare. Questi hanno poi chiesto di vedere il posto in cui teneva i gioielli e i soldi.  "Dobbiamo verificare una segnalazione perché potrebbero averli rubati" hanno affermato. E così l'82enne li ha portati dritti alla cassaforte. Quindi, senza pensarci un attimo, l'ha aperta. Intanto, mentre uno distraeva l'82enne, l'altro ha ripulito il forziere, portandosi via gioielli per diverse migliaia di euro e contanti, circa 400 euro. Quando i due sono spariti la pensionata si è resa conto di essere stata derubata e ha chiesto aiuto.

A Solaro nel mirino una 77enne

A Solaro nella trappola dei truffatori è caduta un'anziana di 77 anni. Qui ad agire è stato un finto tecnico del gas. Ha bussato e con una scusa ha detto di dover effettuare dei controlli . "Sono stati fatti dei lavori e potrebbero esserci delle perdite" ha spiegato.  In casa con la donna c'era però anche il marito. L'imbroglione non si è fatto intimorire ed è riuscito a liberarsene: "Anche al piano di sotto il mio collega sta facendo gli stessi controlli - ha affermato in modo convincente - se vuole andare a vedere" . Poi ha chiesto all'anziana di mettere l'oro in frigorifero, ed è così riuscito a impossessarsene, fuggendo senza lasciare traccia.

I Carabinieri mettono in guardia gli anziani

I Carabinieri, una volta avvisati, hanno immediatamente avviato le indagini nel tentativo di rintracciare i truffatori. Ancora una volta invitano a fare attenzione prima di assecondare degli sconosciuti e di avvisare sempre il 112. In questo modo molte delle truffe possono essere sventate.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie