Truffe: Carabinieri e Comune in aiuto agli anziani

In distribuzione da ieri 20mila volantini con il monito a non aprire la porta agli sconosciuti.

Truffe: Carabinieri e Comune in aiuto agli anziani
Seregnese, 03 Agosto 2019 ore 08:24

Truffe: Carabinieri e Comune in aiuto degli anziani. Presentato ieri al centro anziani di Binzago il volantino che sarà distrubuito a Cesano Maderno.

Truffe: Carabinieri e Comune in aiuto degli anziani

“Non ti conosco? Non apro e chiamo il 112”. Un promemoria semplice e diretto, che presto sarà nelle case dei cesanesi stampato su un volantino adesivo da esporre alla porta d’ingresso. L’iniziativa è stata presentata ieri pomeriggio, venerdì, a Binzago, nei locali dell’Associazione anziani, dal maggiore Mansueto Consentino, comandante della Compagnia carabinieri di Desio, dal vicecomandante della Tenenza di Cesano Maderno, maresciallo Giovanni Ferraiuolo, e dal sindaco Maurilio Longhin.

In distribuzione ventimila volantini

Accolta di buon grado l’iniziativa ideata dal maggiore Cosentino per prevenire le truffe, il sindaco Longhin ha fatto predisporre la riproduzione della locandina in 20mila copie, che saranno distribuite nei luoghi di maggiore afflusso delle persone anziane. “Gli anziani sono i più esposti al pericolo, soprattutto d’estate quando i parenti partono per le vacanze – il commento del sindaco Longhin – Gli sforzi profusi per la prevenzione sono rilevanti ma serve un’attenzione continua. Questo adesivo da apporre sulla porta d’ingresso richiama a non aprire agli sconosciuti e a chiamare il 112. Anche solo per il fatto di minacciare la chiamata al 112, infatti, i malintenzionati spesso arretrano e rinunciano al loro progetto criminoso”.

Il sindaco Maurilio Longhin al centro anziani di Binzago

“Non aprire mai la porta di casa a sconosciuti”

“La collaborazione della società civile è fondamentale per prevenire odiosi reati come le truffe, spesso commessi da veri e propri professionisti. L’unico modo per non cadere nella truffa è non aprire la porta di casa agli sconosciuti” l’appello del maggiore Cosentino.
Alla presentazione della locandina sono intervenuti anche il parroco della comunità pastorale Pentecoste, don Stefano Gaslini, e quello dell’unità pastorale Santissima Trinità, don Romeo Cazzaniga. Ci penseranno loro a farla girare nelle varie parrocchie.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia