Monza: ubriaco sfonda il finestrino di un treno a pugni

Denunciato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

Monza: ubriaco sfonda il finestrino di un treno a pugni
14 Giugno 2017 ore 13:33

Ubriaco fradicio sfonda il finestrino di un treno a suon di pugni. E’ stato necessario l’intervento della Polizia di Stato per fermare l’uomo – un 50enne monzese – che lunedì sera ha preso di mira un treno regionale fermo in stazione, a Monza.

Motivi ancora da chiarire

I motivi sono ancora tutti da chiarire. Stando a quanto riferito dallo stesso monzese, sul convoglio ci sarebbe stato un uomo che lo avrebbe in qualche modo offeso.

Per questo avrebbe iniziato a prendere a pugni il finestrino del convoglio partito poco prima da Milano Garibaldi e diretto a Chiasso. Nel fare ciò, il 50enne – di origini napoletane, disoccupato e già noto alle Forze dell’ordine – si è anche ferito alla mano.

Denunciato per danneggiamento

E’ stato portato in Commissariato, dove ha insultato un agente, poi è stato accompagnato al San Gerardo in codice verde per farsi medicare la ferita alla mano.  E’ stato denunciato per danneggiamento e per oltraggio a pubblico ufficiale

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia