Ultima ora alla scuola Koinè c’è il nuovo reggente

Resta comunque la paura che anche questo nuovo reggente sia solo transitorio

Ultima ora alla scuola Koinè c’è il nuovo reggente
Cronaca 14 Novembre 2017 ore 16:47

L’affidamento dell’incarico è stato definito oggi, martedì 14 novembre

Reggente fino al 31 agosto 2018

Dopo lo sfogo di ieri da parte di insegnanti e genitori, oggi, martedì 14 novembre, è arrivata la notizia pubblicata sul sito dell’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia: il nuovo preside reggente dell’istituto comprensivo Koinè di Monza è Claudio Meneghini. L’incarico è valido fino al 31 agosto 2018.

Una buona notizia?

Sembrerebbe una buona notizia, questa, per insegnanti e genitori. Ma le preoccupazioni già espresse ieri restano valide. C’è la paura che anche questo nuovo reggente sia solo transitorio. E l’idea di avere un dirigente scolastico definitivo per l’istituto di San Rocco diventa sempre più lontana.

La rinuncia di Garlati

Dopo la rinuncia della reggenza da parte di Anna Maria Celso, già dirigente titolare del comprensivo “Don Milani”, anche Guido Garlati, che aveva assunto il ruolo il 31 agosto, si è tirato indietro. Del resto lo stesso Garlati, che  da anni è dirigente del “Mosè Bianchi”, intervistato a fine ottobre dal nostro giornale, non aveva nascosto una certa preoccupazione circa la gestione di due realtà così diverse. Da un lato un plesso, quello di San Rocco che, tra asilo, elementari e medie, conta oltre mille studenti. Dall’altro lato, una istituto superiore come il “Mosè Bianchi”. Senza contare i numerosi impegni istituzionali che, come da lui stesso sottolineato, lo avrebbero portato più volte fuori città.

Ultima ora alla scuola Koinè c'è il nuovo reggente

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità