Deposta la corona di alloro

Un 4 Novembre sottotono a Meda, il sindaco: “Un tempo c’era la guerra, ora ci sta colpendo il virus”

Un'atmosfera quasi surreale stamattina al Monumento ai Caduti in piazza Vittorio Veneto.

Un 4 Novembre sottotono a Meda, il sindaco: “Un tempo c’era la guerra, ora ci sta colpendo il virus”
Seregnese, 04 Novembre 2020 ore 12:07

Un 4 Novembre sottotono a Meda a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria: questa mattina il sindaco Luca Santambrogio ha deposto la corona di alloro al Monumento ai Caduti in piazza Vittorio Veneto.

Corona di alloro per il 4 Novembre

In occasione della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate il primo cittadino, accompagnato da una piccola delegazione della Polizia Locale, si è limitato a deporre la corona di alloro al Monumento, in un’atmosfera quasi surreale, completamente diversa da quella degli scorsi anni, con la partecipazione degli studenti, dei rappresentanti delle associazioni e di tantissimi cittadini.

Il sindaco: “Dispiace non poterlo celebrare come meriterebbe”

“E’ un 4 Novembre molto diverso rispetto a quello a cui eravamo abituati per celebrare la fine della Grande Guerra, ricordare i 128 caduti medesi e pensare ai 1700 concittadini che presero parte al conflitto – ha detto il sindaco nel suo breve discorso – Peccato non poterlo celebrare come meriterebbe”.

“Ora ci sta colpendo un virus, come allora la Guerra”

Ha quindi mandato un messaggio di incoraggiamento: “Colgo l’occasione per dire di combattere contro il virus, che ora ci sta colpendo, come un tempo ci ha colpito la guerra. Vi invito a rispettare le norme, a mantenere le distanze e a indossare sempre la mascherina, gli unici modi per uscire da questa brutta situazione”.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia