Menu
Cerca
Deposta la corona di alloro

Un 4 Novembre sottotono a Meda, il sindaco: “Un tempo c’era la guerra, ora ci sta colpendo il virus”

Un'atmosfera quasi surreale stamattina al Monumento ai Caduti in piazza Vittorio Veneto.

Un 4 Novembre sottotono a Meda, il sindaco: “Un tempo c’era la guerra, ora ci sta colpendo il virus”
Cronaca Seregnese, 04 Novembre 2020 ore 12:07

Un 4 Novembre sottotono a Meda a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria: questa mattina il sindaco Luca Santambrogio ha deposto la corona di alloro al Monumento ai Caduti in piazza Vittorio Veneto.

Corona di alloro per il 4 Novembre

In occasione della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate il primo cittadino, accompagnato da una piccola delegazione della Polizia Locale, si è limitato a deporre la corona di alloro al Monumento, in un’atmosfera quasi surreale, completamente diversa da quella degli scorsi anni, con la partecipazione degli studenti, dei rappresentanti delle associazioni e di tantissimi cittadini.

Il sindaco: “Dispiace non poterlo celebrare come meriterebbe”

“E’ un 4 Novembre molto diverso rispetto a quello a cui eravamo abituati per celebrare la fine della Grande Guerra, ricordare i 128 caduti medesi e pensare ai 1700 concittadini che presero parte al conflitto – ha detto il sindaco nel suo breve discorso – Peccato non poterlo celebrare come meriterebbe”.

“Ora ci sta colpendo un virus, come allora la Guerra”

Ha quindi mandato un messaggio di incoraggiamento: “Colgo l’occasione per dire di combattere contro il virus, che ora ci sta colpendo, come un tempo ci ha colpito la guerra. Vi invito a rispettare le norme, a mantenere le distanze e a indossare sempre la mascherina, gli unici modi per uscire da questa brutta situazione”.

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli