Cronaca
Il traffico è in aumento

Un altro grave incidente in Valassina: i soccorritori si calano in Statale 36 con il verricello

Dopo quello delle 13 nel pomeriggio un altro grave incidente questa volta nel tratto tra Carate e Verano, sempre in direzione Lecco. 

Cronaca Caratese, 18 Novembre 2022 ore 17:30

Dopo quello delle 13 che ha paralizzato per almeno un paio d'ore il traffico verso Lecco, alle 16.15 circa si è verificato un altro grave incidente sulla Statale 36, questa volta nel tratto tra Carate e Verano, sempre in direzione Lecco.

Un altro grave incidente in Valassina

Il sinistro in base a quanto è stato possibile accertare ha coinvolto due auto, una Smart e Hyundai che per cause ancora da chiarire sono entrate in collisione tra loro. Lo schianto è stato molto violento e due persone, un uomo di 46 anni e una donna di 56, sono rimasti incastrati all'interno delle auto.

WhatsApp Image 2022-11-18 at 16.38.43
Foto 1 di 4
WhatsApp Image 2022-11-18 at 16.44.56
Foto 2 di 4
WhatsApp Image 2022-11-18 at 16.38.26
Foto 3 di 4
WhatsApp Image 2022-11-18 at 17.02.09
Foto 4 di 4

I soccorritori si calano in Statale 36 con il verricello

I soccorsi sono stati allertati immediatamente: sul posto sono giunti i Vigili del fuoco che sono stati impegnati nell'estrarre le persone dagli abitacoli, due ambulanze e anche il personale medico con l'elisoccorso proveniente da Milano che, data l'assenza di una zona in cui atterrare in sicurezza nelle vicinanze, si è calato direttamente in Statale 36 con il verricello, proprio per consentire immediati soccorsi sanitari.

Le condizioni dei feriti

Al momento le informazioni riguardo ai feriti sono pochissime: la centrale operativa del 118 ha inviato il personale medico sul posto in codice rosso e dopo una prima valutazione, le loro condizioni sarebbero state giudicate serie ma fortunatamente non gravissime.

Nel frattempo sul posto stanno ancora lavorando i pompieri e gli agenti della Polizia stradale di Milano.

Il traffico già molto congestionato potrebbe subire pesanti ripercussioni.

Seguiranno aggiornamenti 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie