Cronaca

Aveva un arsenale nel box, denunciato

Le armi sono state sequestrate a Bovisio Masciago.

Aveva un arsenale nel box, denunciato
Cronaca Desiano, 12 Dicembre 2017 ore 13:22

Detenzione di armi e munizioni comuni e da guerra. Sono le accuse di cui deve rispondere un 41enne detenuto nel carcere di Opera.

Hanno operato i carabinieri di Paderno Dugnano

In un box affittato a suo nome da dieci anni, a Bovisio Masciago carabinieri di Paderno Dugnano  hanno trovato e poi posto sotto sequestro un vero e proprio arsenale.  Lungo l'elenco delle armi rinvenute: dieci pistole di vario genere (semiautomatiche e revolver americane, tedesche, austriache russe, una calibro 7x65 con matricola abrasa, con canne modificate e silenziatori artigianali), un fucile automatico d’assalto russo AK-47, un fucile d’assalto svizzero, un fucile automatico americano calibro 22 con silenziatore e ottiche di precisione. Oltre a questi anche 500 proiettili di vario calibro. In più quattro pistole giocattolo prive del tappo rosso.

Armi di provenienza clandestina

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri tutte le armi che sono state sequestrate sono risultate di provenienza clandestina. Queste  dovranno essere sottoposte ad ulteriori accertamenti tecnici per riuscire a risalire alla provenienza e capire se chi le ha usate ha lasciato delle tracce.

Necrologie