Un drone per incidenti e “odori molesti”

Un'innovazione che entrerà presto in servizio.

Un drone per incidenti e “odori molesti”
Vimercatese, 15 Ottobre 2019 ore 09:38

Un drone per rilevare gli incidenti ma anche per aiutare gli uffici tecnici nel rilievo lungo le strade e in terreni privati.

La presentazione del drone il prossimo 29 ottobre

Il Comune di Usmate, e in particolare la Polizia locale, si appresta ad affrontare una piccola rivoluzione per quanto concerne la capacità di monitorare il territorio.

Una novità che verrà presentata il prossimo 29 ottobre ,ma che sarà utilizzata molto probabilmente dal 2020 e che dovrebbe dimezzare il tempo per i rilievi degli incidenti e garantire quindi anche la possibilità per gli agenti di essere maggiormente disponibili sul territorio. I droni realizzati per questa tipologia di interventi si fondano sulla aerofotogrammetria di prossimità: un sistema di acquisizione dati spaziali ottenuto attraverso l’utilizzo di mezzi con a bordo fotocamere digitali ed altre apparecchiature.

Precisione e maggiore velocità

Tra i compiti della Polizia locale, vi è la rilevazione tecnica degli incidenti stradali, attività che ha riflessi per l’individuazione delle responsabilità, sia nell’ambito dei procedimenti di natura penale, che nell’ambito dei procedimenti civili: la massima precisione del drone che fotografa e successivamente realizza una planimetria precisa fin nei minimi particolari è di grande importanza proprio per ridurre al minimo la possibilità di errori.

L’articolo completo in edicola oggi con il Giornale di Vimercate, sfogliabile anche online su pc, tablet e smartphone.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia