Iniziativa

Un monumento per non dimenticare le vittime del coronavirus

La proposta del Circolo concorezzese di Fratelli d'Italia.

Un monumento per non dimenticare le vittime del coronavirus
Vimercatese, 29 Aprile 2020 ore 11:03

Un monumento per non dimenticare le vittime del coronavirus e per celebrare chi ha lottato, e continua a lottare, in prima linea contro la pandemia. La proposta del Circolo di Concorezzo di Fratelli d’Italia.

“Io resto a casa”

“Io resto a casa”: questo il titolo proposto dal Circolo di Concorezzo di FdI, che attraverso un comunicato stampa ha voluto lanciare una proposta concreta all’Amministrazione comunale guidata da Mauro Capitanio. Un’Amministrazione che vede nei banchi della maggioranza anche un consigliere di Fratelli d’Italia, Emilia Sipione.

“Il Circolo concorezzese di Fratelli d’Italia, sensibile al dolore per la perdita di concittadini a causa della pandemia da Covid-19 che sta mietendo parecchie vittime in tutta Italia e nel mondo e riconoscente nei confronti di quanti hanno profuso il proprio impegno e continuano a farlo dando un incisivo contributo nell’affrontare la devastante situazione sanitaria, propone a questa Amministrazione di provvedere alla realizzazione di un simbolo, targa o monumento denominato “Io resto a casa” a memoria e ringraziamento, di indire un concorso di idee per la realizzazione di suddetto simbolo, targa o monumento e di impegnarsi a trovarne la giusta collocazione a Concorezzo”.

Il Circolo, guidato da Guglielmo De Giovanni, confida in una risposta positiva da parte dell’Amminstrazione comunale di Concorezzo.

“Il Circolo concorezzese di Fratelli d’Italia reputa che la città di Concorezzo abbia l’obbligo di ricordare medici, infermieri, volontari, forze dell’ordine e in ultimo ma non per ultimo i propri concittadini deceduti a causa di questa pandemia, così come ritiene abbia il dovere di ringraziare coloro che esponendosi in prima linea hanno sfidato e stanno tuttora sfidando un virus che ha stravolto la nostra quotidianità, insidiandosi in maniera subdola e devastante, colpendo indistintamente – conclude il comunicato – Pertanto, con la certezza di interpretare anche lo spirito di questa Amministrazione e della comunità concorezzese, auspica che la proposta venga benevolmente accettata”.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia