A Seregno

Un monumento per rendere omaggio ai Vigili del Fuoco

Opera di Giovanni Graziano, è stato donato dai famigliari dell'artista al Comune.

Un monumento per rendere omaggio ai Vigili del Fuoco
Seregnese, 30 Settembre 2020 ore 16:01

Un monumento per rendere onore ed omaggio ai Vigili del Fuoco e al loro impegno a favore della comunità seregnese.

Il monumento è opera di Giovanni Graziano

Opera di Giovanni Graziano, scomparso nel 2015, il monumento è stato donato al Comune di Seregno dai famigliari dell’artista e, nel corso di una sobria cerimonia in programma domenica 11 ottobre, sarà collocato in via Ballerini, davanti all’ingresso del locale distaccamento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. “Mio padre – racconta Antonio Graziano – ha voluto realizzare un monumento di straordinaria semplicità e linearità: su una struttura in metallo forgiato sono collocate quattro piastre di pietra con decorazioni che richiamano altrettanti elementi identificativi della storia dei Vigili del Fuoco seregnesi. Mio padre aveva progettato l’opera tra il 2013 ed il 2015, seguendo le indicazioni ed i suggerimenti dell’amico Pierluigi Valaderio, vigile del fuoco a lungo in servizio presso il distaccamento di Seregno”.

Sarà collocato davanti al distaccamento di via Ballerini

E prosegue: “Era stato proprio Valaderio a sollecitare mio padre a realizzare un’opera in onore dei Vigili del Fuoco. Mio padre è stato militare di carriera nel corpo degli Alpini Autieri e poi sempre partecipe dell’attività delle associazioni d’arma: era profondamente sensibile al principio di mostrare gratitudine verso i corpi militare e civili in divisa che si mettono a disposizione della comunità. Quindi, ha accolto l’invito e si è proposto, lui era fatto così, di donare l’opera alla città. Purtroppo non ha fatto in tempo a completare il monumento (ho affidato io il completamento ad un professionista del settore, che ha rigorosamente seguito il progetto di mio papà). Ed oggi per noi è una soddisfazione vederlo collocato in un luogo assolutamente adeguato e significativo”.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia