Una festa di sport

Un rigore inaugura il campo di calcio rinnovato

Taglio del nastro al centro sportivo di Nova Milanese al termine dei lavori di manutezione

Un rigore inaugura il  campo di calcio rinnovato
Cronaca Desiano, 08 Luglio 2021 ore 12:04

Un rigore inaugura il campo di calcio rinnovato. Taglio del nastro al centro sportivo di Nova Milanese al termine dei lavori di manutezione

Un rigore inaugura il campo di calcio rinnovato

Inaugurati il campo di calcio ad 11, i campetti in erba sintetica e i nuovi spogliatoi al centro sportivo di via Brodolini, a Nova Milanese. A due anni dalla fine dei lavori, si fa spazio agli atleti: "Ora il centro sportivo rinnovato è stato ufficialmente consegnato alla città", ha affermato il sindaco Fabrizio Pagani.

Investimento di quasi un milione e mezzo

4 foto Sfoglia la gallery

Un regalo al mondo dello sport dopo un periodo di grandi complicazioni. I lavori sono iniziati alla fine del 2019 e prevedevano la riqualificazione di alcune zone della parte comunale. Tra i lavori più attesi, quelli allo storico "campo rosso" e agli spogliatoi. In programma c’era anche la costruzione di una nuova tribuna. Con l’iniziare dei lavori, poi, si è deciso di sostituire il manto erboso anche ai due campetti a 7 della zona commerciale del centro. L’Amministrazione ha investito più di 1 milione e 400mila euro in via Brodolini. Nel 2020, i lavori erano stati completati quasi nella loro interezza: i campi erano in erba sintetica ma gli atleti non potevano allenarsi. Poi è terminata la ristrutturazione agli spogliatoi, ma i giovani non potevano utilizzarli.

Al taglio del nastro le società sportive

L’inaugurazione di sabato 3 luglio è stata un momento di felicità per le associazioni sportive. Come se il taglio del nastro avesse per un attimo allontanato le incertezze dettate dall’emergenza sanitaria. Lo sport, quindi, è presente: in prima fila, infatti, al fianco del sindaco Pagani, anche i rappresentanti delle principali associazioni sportive che usufruiscono delle aree appena riqualificate. Per la San Carlo calcio, il direttore sportivo Alessio Castoldi, per la Polisportiva di Nova, il presidente del settore calcio Daniele Sala e per La Fenice, Angelo Peritore.

Il calcio inaugurale sulla bandiera tricolore

Un momento di socialità che ha legato la città oltre le discipline sportive: "Anche se i campi vengono utilizzati ormai da tempo, ci è sembrato giusto rendere ufficiale la consegna", ha afferma Pagani.  In occasione dell’inaugurazione, don Fabrizio Valtolina ha proceduto con la benedizione del centro sportivo. Disteso sull’erba sintetica, poi, un gigantesco tricolore. Proprio su questo manto il sindaco, appassionato di calcio e leva storica della Poldinova, ha deciso di calciare un rigore ad un giovane calciatore.

A breve il bando per la gestione

Tra pochi giorni uscirà il bando per la gestione della parte commerciale del centro sportivo.  All’interno dell’accordo tra Comune e gestore sarà incluso, quindi, la conduzione il bar, la gestione dei due campetti, dei campi da tennis e quello da beach volley. "Il bando è stato preparato, ma finché non viene presentato in Giunta non possiamo dire di più. E’ questione di giorni", ha affermato il sindaco Fabrizio Pagani, che detiene la delega allo Sport. "Sarà aperto a tutti e non ci saranno particolari vincoli", ha ricordato. Numerose, in questi ultimi mesi, le polemiche dell’opposizione sui grandi lavori effettuati: la paura, infatti, sarebbe quella di non lasciare abbastanza possibilità di agire e che questo possa scoraggiare i possibili gestori.

Necrologie