Lunedì a Lissone

Una messa al cimitero per ricordare i martiri del coronavirus

L'Amministrazione e il prevosto don Tiziano Vimercati hanno fortemente voluto una celebrazione per commemorare i defunti

Una messa al cimitero per ricordare i martiri del coronavirus
Monza, 24 Giugno 2020 ore 16:47

Si terrà lunedì 29 giugno, in occasione della festa patronale di Lissone, la messa al cimitero urbano in memoria dei deceduti legati al coronavirus e anche di tutti i lissonesi per i quali non è stato possibile celebrare il funerale.

Una messa al cimitero di Lissone

Sarà una commemorazione in memoria delle persone scomparse nei mesi di marzo, aprile e maggio. Una iniziativa fortemente voluta congiuntamente dall’Amministrazione comunale e dalla comunità pastorale di Lissone.

La data non è stata scelta a caso, ma la funzione si terrà alle 19 del 29 giugno, il giorno in cui si ricordano i santi Pietro e Paolo che sono appunto i patroni della città e ai quali è intitolata la Prepositurale.

La celebrazione sarà officiata dal prevosto don Tiziano Vimercati, alla presenza del sindaco Concetta Monguzzi e delle più alte cariche cittadine.

Nel corso della messa saranno ricordati i cittadini che sono morti nel periodo più cruento della pandemia da coronavirus. Non solo quelli deceduti a causa del virus, ma tutti, perché per più di due mesi non è stato possibile celebrare la messa e le esequie nelle chiese.

L’altare sarà collocato davanti al monumento dedicato ai Caduti di tutte le guerre (e non su quello posizionato al centro del piazzale di ingresso) e si potrà assistere alla funzione seduti su sedie collocate nel rispetto del distanziamento minimo previsto dalle disposizioni governative e regionali.

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia