25 Novembre

Una panchina rossa per dire alle donne vittime di violenza: “Noi ci siamo”

E' stata inaugurata a Briosco dalla Giunta e dal parroco

Una panchina rossa per dire alle donne vittime di violenza: “Noi ci siamo”
Cronaca Caratese, 25 Novembre 2020 ore 13:12

Una panchina rossa dalla quale si può ammirare la linea delle montagne. Per sedersi, respirare una boccata della libertà tolta e per non sentirsi più sole. E’ a questo che servirà la panchina inaugurata oggi, mercoledì 25 novembre 2020,  a Briosco.

“Non siete sole, noi ci siamo”

Questa mattina, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune di Briosco ha inaugurato una panchina rossa, posizionata in via Donizetti, accanto all’area mercato della Campagnola. E’ stata una cerimonia semplice, rispettosa delle restrizioni imposte dal Dpcm. C’erano il sindaco Antonio Verbicaro e la sua Giunta, oltre al parroco, don Riccardo Castelli.

Dopo il taglio del nastro affidato alla sua vice, Annamaria Mambretti, il primo cittadino ha ricordato le tante, troppe donne uccise da chi diceva di amarle, sottolineando l’importanza di un’azione preventiva.

Dobbiamo arrivare prima. Oggi ci sono tante leggi che, se da una parte permettono il buon sviluppo delle operazioni di indagine, non hanno però portato ad un calo del numero delle vittime, soprattutto durante il lockdown. Vogliamo dire a tutte le donne di Briosco, Capriano e Fornaci costrette a subire violenza che noi ci siamo, non le lasciamo sole, ha detto Verbicaro.

 

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità