Università e ospedale, collaborazione rinnovata

L'ateneo e l'Asst Monza collaboreranno per i prossimi cinque anni. Anche il polo di Desio avrà un ruolo

Università e ospedale, collaborazione rinnovata
Cronaca 01 Novembre 2017 ore 10:59

Firmata la convenzione fra l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e il Polo Ospedaliero universitario ASST Monza

L’accordo

Il rettore dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca Cristina Messa e il direttore generale della Asst di Monza Matteo Stocco hanno sottoscritto la convenzione che disciplina le funzioni assistenziali. Un patto, quindi, che coinvolge i docenti, i ricercatori e i tecnici dell’ateneo.
L’accordo è stato firmato ieri alla presenza del vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e dell’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Collaborazione

La convenzione conferma la Asst Monza come sede dei corsi di Laurea delle professioni sanitarie in Infermieristica, Ostetricia, Tecnico Sanitario di Radiologia Medica, Tecnico della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Igienista Dentale. Non solo. Nel polo universitario monzese verranno attivati  corsi di perfezionamento, dottorati di ricerca e master universitari. Il patto ha durata quinquennale e conferma la volontà di collaborazione tra ateneo e ospedale.

I commenti

“Sono particolarmente orgogliosa di questo accordo frutto di un lungo e sinergico lavoro – così Cristina Messa, Rettore dell’Università di Milano-Bicocca – La convenzione permetterà non solo di arricchire la formazione dei nostri studenti direttamente sul campo, ma offrirà un forte contributo al miglioramento delle prestazioni cliniche, delle cure sanitarie e della ricerca scientifica”.
“Anche l’ospedale di Desio avrà il duplice ruolo di struttura di cura e struttura di insegnamento, sviluppando con l’università un rapporto di collaborazione scientifica nel quale le attività di ricerca universitarie e medico sanitarie della Asst possano integrarsi e coordinarsi reciprocamente per sviluppare progetti di ricerca”, ha aggiunto Stocco.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità