Uova al Fipronil, a Milano omelette contaminate. Cosa rischia chi le mangia?

Concretamente i rischi per la salute legati al consumo di uova contaminate con il Fipronil sono modesti

Uova al Fipronil, a Milano omelette contaminate. Cosa rischia chi le mangia?
22 Agosto 2017 ore 11:26

Uova al Fipronil: quali sono i reali rischi per chi ingerisce la sostanza?

Uova al Fipronil: sequestro a Milano

Proseguono serrati i controlli delle Ats in Provincia di Monza e Brianza, spunta il primo caso di contaminazione da Fipronil nella vicina Milano.

Una partita di omelette surgelate è stata scoperta dall’Ats della città insieme ai Nas durante un controllo. Il prodotto è risultato essere positivo al Fipronil ed è scattato immediatamente il sequestro.

L’assessore milanese al Welfare, Giulio Gallera, ha comunicato che si tratta del prodotto Atsuyaki Tamago, distribuito dall’azienda tedesca Kagerr, di cui l’International Trade Group è distributore per l’Italia“. Il sequestro “riguarda 127 confezioni, che riportano la data di scadenza al 16 febbraio 2018”. Dal 29 giugno scorso sono 117 le confezioni già state distribuite al consumatore finale.

Due casi di contaminazione anche in Italia

Intanto dai controlli sul territorio italiano emergono due casi di uova contaminate.  Uno in un centro di imballaggio nelle Marche e il secondo in un laboratorio artigianale di pasta nel Lazio. La notizia è stata diffusa dal ministero della Salute.

Il primo caso riguarda una produzione diretta di uova italiane che dunque è stata contaminata sul nostro territorio. L’azienda coinvolta è stata bloccata e ora si sta cercando di capire di più. Il secondo caso riguarda invece della pasta all’uovo che stava per essere distribuita ai consumatori ma non è ancora chiaro se le uova fossero italiane o importate dall’estero.

Fipronil, i rischi per la salute

Concretamente i rischi per la salute legati al consumo di uova contaminate con il Fipronil sono modesti e i pericoli sono strettamente legati alla quantità di sostanza ingerita.

Considerando la quantità dei consumi abituali degli italiani, l’eventuale assunzione della sostanza non dovrebbe portare a particolari conseguenze. Nei casi di ingestione di forti dosi il Fipronil può causare problemi neurologici, vertigini, irritabilità e, in casi estremi, convulsioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia