Uova contaminate: in Lombardia primi controlli negativi

Partite ieri in Lombardia le verifiche su uova e derivati

Uova contaminate: in Lombardia primi controlli negativi
15 Agosto 2017 ore 12:11

Uova contaminate: nessun allarme in Lombardia

Uova contaminate

Sono iniziati ieri mattina, e hanno finora dato esito negativo, i controlli negli allevamenti e negli esercizi commerciali del territorio brianzolosulla ricerca dell’insetticida Fipronil in uova e derivati.

Alla ricerca del Fipronil

I campionamenti sono stati predisposti nell’ambito del Piano deciso dal Ministero della Salute in collaborazione con Regione e carabinieri del Nas su uova, ovoprodotti e carni di pollame per la ricerca del Fipronil, recentemente trovato in partite di uova di diversi Paesi.
A dare la notizia dell’avvio dei controlli, partiti ieri su Monza e Brianza, l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio
Gallera.

Precedente verifica

“Gia’ qualche settimana fa – spiega l’assessore – una verifica con i nostri veterinari, aveva accertato che in nessun allevamento regionale fosse stato utilizzato l’insetticida”.

Controlli fino a revoca allerta

“Continueremo comunque – conclude Gallera – in via preventiva il monitoraggio, fino a quando il Ministero non revochera’ l’allerta”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia