Menu
Cerca
Cronaca Monza

Urbanistica: maratona in Aula per la variante al Pgt

Critico il consigliere di Civicamente Paolo Piffer. Soddisfatto invece il sindaco Dario Allevi

Urbanistica: maratona in Aula per la variante al Pgt
Cronaca Monza, 27 Maggio 2021 ore 14:45

Maratona in Aula per la variante al Pgt di Monza. Undici sedute tutte dedicate all’urbanistica, argomento che terrà impegnati i consiglieri a partire da giovedì fino a inizio luglio e che ha sollevato voci di protesta.

Maratona in Aula per la variante al Pgt

"Durante l’ultima capigruppo sono state convocate le sedute di consiglio comunale previste per la variate urbanistica: 27, 31 maggio, 3, 7, 10, 17, 21, 23, 28 giugno, 1, 5 luglio - ha spiegato in una nota il consigliere di Civicamente Paolo Piffer - Ancora una volta il tema dell’urbanistica monopolizzerà il dibattito cittadino per più di un mese".

Successe, ha aggiunto, con la vecchia Amministrazione "e ora si ripete con la nuova. Una storia già vista. Tra l’altro un ritmo così serrato delle sedute rende impossibile per ogni consigliere un lavoro puntuale di indirizzo e di controllo. Ero in minoranza quando al governo c’era il centrosinistra, e il centrodestra lo accusava di voler cementificare la città. Ora governa il centrodestra e si sono ribaltate le parti. Insomma a Monza si riesce ad essere ambientalisti solo quando si è in minoranza".

E conclude. "Questo teatrino dei partiti ha sinceramente stancato. Civicamente si batte dal primo giorno in aula contro il consumo di suolo, abbiamo votato contro il Pgt di Scanagatti e ora ci preoccupa molto questa variante Allevi. Spero che i cittadini e i comitati la smettano di farsi prendere in giro, altrimenti a Monza non cambierà mai nulla".

Soddisfatto invece il sindaco Dario Allevi. "Quella che andremo ad affrontare sarà una variante sulle norme, non sul Pgt in sé - ha spiegato - Non ci sono cambi di destinazioni d'uso o aumenti di volumetrie. Sotto questo punto di vista tutto rimarrà invariato rispetto al Piano approvato dalla passata Amministrazione. Siamo solo voluti intervenire sul capitolo della normativa che è farraginosa, in modo da semplificare la vita ai nostri cittadini".

Necrologie