Ustioni al volto e alle braccia, operaio al Niguarda

E' accaduto in una ditta di Agrate.

Ustioni al volto e alle braccia, operaio al Niguarda
Vimercatese, 14 Novembre 2018 ore 14:59

Ustioni al volto e alle braccia, operaio al Niguarda. Momenti di paura nella tarda mattina di oggi, mercoledì, ad Agrate. Un operaio di 42 anni, residente a Lecco,  è stato investito da una fiammata mentre stava effettuando la manutenzione di un macchinario. E’ successo poco prima delle 12 in una ditta di lavorazione metalliche, al civico 2 di via Socrate.

Fiammata causata dai solventi

Secondo quanto successivamente ricostruito, l’uomo era impegnato nella manutenzione e pulizia di un macchinario. Operazione effettuata con l’ausilio di solventi. Ad un certo punto sarebbe divampata una fiammata causata dallo sfregamento e dalla presenza nell’aria del solvente. Fiammata che ha investito il 42enne al volto e alle braccia.

L’uomo è stato immediatamente soccorso dai colleghi che hanno allertato il 118. Sul posto sono giunte un’automedica e un’ambulanza di Avps. Allertata anche la Polizia locale. Gli agenti hanno raccolto informazioni e testimonianze dell’accaduto e hanno poi inoltrato comunicazione alla sezione Infortuni sul lavoro dell’Ats di Monza e Brianza per i successivi approfondimenti.

Trasferito al Centro ustionati del Niguarda

Nel frattempo l’operaio è stato caricato in ambulanza e trasportato, in codice giallo, al Centro ustioni dell’ospedale Niguarda di Milano. Le sue condizioni sono serie, ma non è in percolo di vita.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia