Sanità

Vaccini antinfluenzali, il sollecito di Italia Viva Desio

Il consigliere Alberti chiede "una campagna efficace. Le dosi disponibili non sono sufficienti a coprire il fabbisogno".

Vaccini antinfluenzali, il sollecito di Italia Viva Desio
Desiano, 18 Novembre 2020 ore 14:56

Vaccini antinfluenzali, un tema che sta a cuore a Italia Viva Desio.

Vaccini antinfluenzali, l’impegno di Italia Viva Desio

Il consigliere Alessio Alberti ha infatti intenzione di presentare al prossimo Consiglio comunale utile un ordine del giorno che riguarda il tema, per impegnare il sindaco, Roberto Corti, e la Giunta comunale affinché si attivino a sollecitare la Regione Lombardia, «per mettere in campo un’efficace campagna di vaccinazione, ma anche per fare in modo che le farmacie siano fornite e in grado di dare risposta a chi, pur non rientrando nelle categorie fragili, è intenzionato a vaccinarsi».

“Tardivi gli interventi di Regione Lombardia”

Altra indicazione per il sindaco e gli assessori, è quella di procedere «in modo da ottenere che gli operatori abbiano le giuste indicazioni per operare correttamente, evitando che si creino assembramenti o contagi». Per Alberti «gli interventi della Regione Lombardia in merito ai vaccini antinfluenzali appaiono tardivi, confusi ed inadeguati. Per una serie di errori tecnici nei primi bandi, l’approvvigionamento, dopo dieci gare, è in ritardo, e il prezzo base in questo modo da quattro euro e mezzo è arrivato a 26 euro» fa presente. Un’altra nota dolente, secondo l’esponente desiano di Italia Viva, riguarda il fatto che «Regione Lombardia sembra disporre di due milioni e 700mila dosi, mentre le dosi necessarie a coprire il fabbisogno delle persone a rischio sarebbero 5 milioni e 800mila».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia