Vaccini irreperibili, rimandati gli appuntamenti

Non sono state consegnate le dosi per il Papilloma Virus, l'epatite e la varicella

Vaccini irreperibili, rimandati gli appuntamenti
Cronaca 08 Ottobre 2017 ore 11:52

I vaccini non consegnati

La corsa ai vaccini creata dalle nuove normative in vigore ha creato già i primi disservizi. In particolare in Brianza è finito il Gardasil, il farmaco per il Papilloma Virus. Oltretutto è carente anche quello per la profilassi dell’Epatite A e B e il vaccino singolo della Varicella.

Per questo sono stati rimandati gli appuntamenti agli uffici di igiene territoriale per coloro che avevano fissato queste vaccinazioni.

Rifornimenti attesi

“Da luglio stanno rimandando le consegne del Gardasil e siamo arrivati a una consegna presunta tra fine ottobre e inizio novembre”, ha spiegato il direttore generale dell’Asst Monza-Desio  Matteo Stocco.

“C’è carenza anche del vaccino singolo per la varicella e non c’è informazione sugli arrivi, ma si sta sopperendo con il quadrivalente che ora per i piani vaccinali dei nuovi nati comprende oltre a morbillo, parotite e rosolia anche la varicella”. Il problema è proprio per chi deve vaccinarsi solo per la varicella perché è dai nuovi nati 2017 che è stata prevista in Lombardia.

Gli appuntamenti rimandati

“Il problema dei rifornimenti riguarda tutta la Lombardia. I vaccini non sono stati consegnati nonostante i solleciti”, ha ribadito Stocco. Per questo oltre 1300 appuntamenti nel vimercatese e altrettanti a Monza sono stati rinviati allertando le persone coinvolte in attesa del riassortimento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità