Menu
Cerca
Un gesto di speranza

Vaccino anti-Covid, il toccante messaggio di nonna Fiorenza

La 91enne di Concorezzo ha ricevuto la prima dose all'ospedale di Vimercate.

Vaccino anti-Covid, il toccante messaggio di nonna Fiorenza
Cronaca Vimercatese, 25 Febbraio 2021 ore 10:02

Vaccino anti-Covid, il toccante messaggio di nonna Fiorenza. Le parole della 91enne di Concorezzo, che nei giorni scorsi ha ricevuto la prima dose di vaccino all'ospedale di Vimercate.

Un messaggio di speranza

Novantuno anni e non sentirli. Nei giorni "nonna Fiorenza" è stata una delle prime concorezzesi a ricevere il vaccino anti-Covid presso l'ospedale di Vimercate. Con lei anche il signor Rizieri, che di anni ne ha addirittura 92. Un gesto, quello dei due anziani, celebrato anche dal sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio, che su Facebook ha voluto complimentarsi con i due concittadini.

"Un grande abbraccio ai nostri nonni Fiorenza (91 anni) e Rizieri (92 anni) che lunedì hanno ricevuto la prima dose di vaccino all'ospedale di Vimercate - ha scritto il primo cittadino - Avanti così!".

Nella foto qui sotto, Rizieri in attesa di ricevere la sua dose di vaccino.

Le parole di nonna Fiorenza

Nei giorni successivi la somministrazione del vaccino, nonna Fiorenza ha voluto inviare un messaggio di coraggio e speranza a tutti i concorezzesi, invitandoli a vaccinarsi il prima possibile contro il coronavirus.

"Il 22 febbraio mi sono vaccinata contro il nemico coronavirus - ha scritto la 91enne - Il mio pensiero agli albori di questa malattia era che da vaccinare dovessero essere solamente i giovani perché gli anziani erano e sono già vecchi, quindi... avanti i giovani! Ora invece ho cambiato opinione, anche gli anziani hanno diritto a essere vaccinati perché anche loro fanno parte di un mondo formato da bambini, giovani e anziani. Ed ecco la grande avanzata degli ultra-ottantenni! Anche gli anziani hanno diritto alla vita, finché Dio vuole, perché la vita è un grande dono ed è sempre bella, a qualsiasi età, se si vive donando e ricevendo amore. Che sia corta o sia lunga, evviva la vita sempre, da giovani e da anziani, anche con gli intoppi che la vita ci regala, perché passata la bufera ritorna il sorriso. Un sorriso richiama un altro sorriso, non costa niente ed è molto benefico farlo e ancora di più riceverlo. Grazie e buona e tanta salute a tutti!".

 

Necrologie